Cacao, potrebbe sparire: la richesta è troppo elevata

Cacao, potrebbe sparire: la richesta è troppo elevata

Cacao, potrebbe sparire: la richesta è troppo elevata

chiudi

Golosi di tutto il mondo, unitevi nel dolore: il cacao potrebbe sparire, e diventerà sempre più un bene di lusso non alla portata di tutti

Questo è un giorno molto triste per i golosi di tutti il mondo: il cacao potrebbe sparire. Stiamo esagerando ovviamente, ma la notizia è vera. Il prezzo del cacao è aumentato circa del 25% negli ultimi anni. Non è sbagliato dire, che continuando di questo passo, il cioccolato finirà col diventare un bene di lusso. Il problema è che al mondo ne consumiamo troppo, a causa della crescita economica. Le riserve mondiali di cacao si fanno di anno in anno tristemente sempre più scarse.

Al mondo viene consumato troppo cioccolato

L’allarme è stato lanciato dalla multinazionale statunitense Mars Inc. e dal colosso Barry Callebaut, il maggior produttore di cioccolato al mondo, con sede in Svizzera.

Qualche anno fa il cacao valeva circa 2 mila euro alla tonnellata, oggi il prezzo si aggira intorno ai 3 mila: una bella differenza.

Secondo gli esperti di economia, il cioccolato finirà col diventare dunque un bene di lusso, al livello di caviale e champagne.

La produzione non riesce a stare dietro alla richiesta: l’anno scorso è stato consumato più cioccolato di quello prodotto. Entro il 2030 la sproporzione tra domanda e offerta del prodotto potrebbe essere troppo elevata e diventare addirittura un divario.

L’Organizzazione internazionale del Cacao, attiva da oltre 50 anni, ha dichiarato in proposito:

“Le forniture di cacao a livello mondiale stanno per fronteggiare il più lungo deficit di produzione degli ultimi cinquant’anni”. E se lo dicono loro, bisogna crederci.

Molti agricoltori di cacao hanno già spostato il loro lavoro in mercati più semplici come il mais e il caucciù. Il cacao deve affrontare epidemie, e siccità sempre più frequenti e difficili da fronteggiare,

Anche principali produttori di cacao sono stati messi alle strette. Le loro soluzioni sono: l’aumento di prezzo, la riduzione delle dimensioni delle barrette, e la ricerca di alternative chimiche.

Se a forza di sentir parlare di cacao, vi è venuta voglia di gustrvelo, provate questo delizioso semifreddo.