Calamari vegani con patate

Calamari vegani con patate

Calamari vegani con patate

chiudi

Prepariamo un piatto ideale per gli amanti della cucina naturale: i calamari vegani con patate, una ricetta con ingredienti base della cucina vegana

Se siete vegani (ma non solo), immaginiamo che i calamari vegani con patate siano un piatto davvero delizioso. Gli anelli di calamari vegani vanno comprati nei negozi specializzati e possono rappresentare un secondo piatto molto gustoso se accompagnato dalle verdure. Idem se decidete di friggerli o di metterli nell’insalata. Generalmente gli anelli di calamari vegani apportano circa 407 calori per 100 grammi, risultando un piatto molto energetico.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 24′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr di patate novelle
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 rametto di menta
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino secco
  • 40 ml di olio
  • 600 gr di anelli di calamaro vegani
  • 50 ml di vino bianco
  • 20 gr di capperi sott’aceto

PREPARAZIONE: 

Per preparare i vostri calamari vegani con patate iniziate con il lavare le patate, asciugatele e tagliatele a pezzetti. Sciacquate il prezzemolo e la menta, asciugateli e tritate le foglie con un coltello. Sciacquate uno scalogno e sbucciatelo. Tritatelo finemente. Sbucciate uno spicchio d’aglio e dividetelo a metà.

Pulite 1 peperoncino secco, privatelo di picciolo e sbriciolatelo.

Rosolate lo scalogno, l’aglio e il peperoncino in una padella antiaderente con 40 ml di olio. Aggiungete i 600 grammi di anelli di calamaro vegani. Cuoceteli 2 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Bagnateli con 50 ml di vino bianco e fate evaporare 2 minuti. Unite i capperi scolati.

Aggiungete le patate e mescolate. Regolate di sale. Cuocete 20 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio. Suddividete la preparazione in piatti individuali. Potete anche disporre i vostri calamari così preparati su una fresella integrale o fette di pancarré o pane casereccio tostate.

Spolverizzate la preparazione con il trito di erbe aromatiche. Decorate a piacere con delle fette di limone.

Servite il vostro piatto caldo o tiepido a seconda di come vi piace.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: PINTEREST