Comfort Food, ecco come coccolarsi con il cibo

Comfort Food, ecco come coccolarsi con il cibo

Comfort Food, ecco come coccolarsi con il cibo

chiudi

Anche in Italia si sta diffondendo sempre di più l’espressione comfort food. Scopriamo che cosa si vuole indicare con queste parole.

Tutti noi abbiamo una specie di cibo o alimento del cuore, capace di farci sorridere e tornare alla mente dei dolci ricordi d’infanzia e non. Che sia un dolcetto, un biscottino o un piatto di pasta, ognuno ha il suo piatto capace di consolare, emozionare e rallegrare. Quello che però forse non tutti sanno è che esiste un nome specifico per indicare questo particolare legame tra cibo ed emozioni, ovvero comfort food.

Comfort food, come provare piacere mangiando del cibo

Con il termine inglese comfort food, anche in Italia, si indicano quegli alimenti o dei piatti che pervadono un senso di piacere chi li consuma. Si tratta di cibi capaci di soddisfare dei bisogni emotivi e sono noti per la sensazione di benessere che regalano al corpo. Anche l’aggettivo comfort si presta a diverse interpretazioni: confortare, consolare, coccolare a quella di ristorare.

In condizioni di stress notevoli, gli adulti tendono a consolarsi con il cibo. Quando si è malati, stanchi o lontani da casa, spesso si vorrebbe mangiare un piatto, di quelli che ci ricordano sensazioni di benessere. Il cibo diventa fondamentale per la capacità di regalare emozioni piacevole.

Da diverso tempo, la scienza cerca di capire il rapporto tra cibo ed emozioni, dimostrando che determinati squilibri nutrizionali possono incidere sull’umore, causando tristezza e depressione. Parliamo di alimenti capaci di indurre il rilascio di endorfine, dopamina e serotonina. Parliamo, ad esempio, di noci e cioccolato fondente. Si tratta di alimenti che aiutano a ridurre in maniera naturale lo stress, migliorando l’umore (perché magari legati in qualche modo ad accadimenti positivi nella nostra vita).

Generalmente il comfort food viene consumato sul divano o al letto. Quelli che sono tendenzialmente ricchi di grassi e zuccheri, spesso, aiutano il consumatore a sentirsi subito meglio. Occhi però, cercate di consumarli con moderazione!