Coniglio arrosto con vellutata di cavolfiore

Coniglio arrosto con vellutata di cavolfiore

Coniglio arrosto con vellutata di cavolfiore

Il coniglio arrosto con vellutata di cavolfiore è un secondo gustoso e saporito, ma allo stesso tempo delicato ed elegante

chiudi


Il coniglio arrosto è un piatto classico che accostato alla delicatezza della vellutata vi farà fare di certo un’ottima figura: perfetto per una cena con i parenti o per quando si hanno ospiti importanti.

DIFFICOLTA’: 4

COTTURA: 65’ coniglio

TEMPO DI PREPARAZIONE: 1h 20’

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 kg di coniglio
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 3 mestoli brodo di carne
  • 1 rametto rosmarino
  • 4 foglie di salvia
  • 20 gr di burro
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Per la vellutata

  • 740 gr Patate farinose
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • 3 cucchiai Olio di oliva extravergine
  • 30 gr Burro
  • 110 gr Porri
  • 1 lt Acqua
  • 740 gr Cavolfiore

PREPARAZIONE:

Per preparare il coniglio arrosto con vellutata di cavolfiore, si parte dalla preparazione del coniglio: mettete in una padella ampia il burro e fatelo sciogliere a fuoco lento, poi aggiungete i pezzi di coniglio precedentemente puliti e tagliati e fateli rosolare, intanto, tritate con un coltello il rosmarino e la salvia e condite il coniglio che è in padella. Quando il coniglio sarà rosolato in modo uniforme, sfumatelo con il vino, aggiungete un pizzico di sale e una volta evaporato il vino aggiungete il brodo di carne e fate cuocere per 50 minuti con il coperchio.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della vellutata di cavolfiore: lavate e tagliate a pezzettini il cavolfiore, le patate e il porro, poi prendete una pentola e fate sciogliere il burro con due cucchiai d’olio. Inserite tutte le verdure tagliate nella pentola e aggiungeteci un litro d’acqua, poi fate cuocere per 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto. Coprite e fate cuocere per altri 20 minuti. Frullate il tutto con un mixer e servite ben caldo.

Servite nei piatti il coniglio una volta che si è asciugato bene tutto il brodo e accompagnatelo con la vellutata di cavolfiore.

BUON APPETITO!