Consigli per un pranzo di Natale incantevole

Consigli per un pranzo di Natale incantevole

Consigli per un pranzo di Natale incantevole

chiudi

4 ricette facili e veloci per portare in tavola qualcosa di speciale nel vostro pranzo di Natale.

Organizzare il pranzo di Natale richiede sempre un certo impegno. Questa festività prevede, infatti, che in tavola vengano servite portate particolarmente ricercate e che richiedono una cura maggiore rispetto a quelle che siamo soliti cucinare. Inoltre, l’occasione riunisce l’intera famiglia, portando attorno al tavolo un gran numero di persone e di preferenze.

Organizzare un pranzo di Natale incantevole e senza troppa fatica è comunque possibile e il segreto sta tutto in un’attenta selezione delle ricette. In questa pagina, ad esempio, vi suggeriamo un menu di pesce completo facile e veloce che abbiamo creato ispirandoci alle proposte di ricette di Natale Galbani, per quanto riguarda le portate principali, e a quelle Perugina per quanto riguarda i dolci.

TARTINE AL SALMONE – Tempo: 15 min.

Il salmone affumicato è davvero un grande classico delle feste. In questo caso lo andremo a rendere ancora più sfizioso e gradevole grazie a una decorazione particolare.

Prima di tutto togliete il burro dal frigo e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Dopodiché lavoratelo in una ciotola assieme a un po’ di scorza e succo di limone fino a trasformarlo in una soffice crema. Mettete questo composto in una sacca da pasticcere con beccuccio a stella. Prendete del pane da tramezzino e, con un coppapasta rotondo, ricavate tante tartine. Fatele tostare nel forno e, solo quando saranno tiepide, spremete su ogni disco di pane da tramezzino un giro di crema al burro. Realizzate una sorta di nido e al centro di questo posizionate qualche fetta di salmone affumicato e un ciuffo di aneto.

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON RICOTTA E GAMBERONI – Tempo: 30 min.

Ecco un piatto cremoso e profumato. Per realizzarlo, oltre alla ricotta useremo, infatti, anche le arance.

Per iniziare lavorate a crema la ricotta, unendola al succo di 1 arancia, a un po’ di pepe e a erba cipollina tritata. Dopodiché mettete il composto in frigo. Cuocete i gamberoni in una padella assieme a olio e aglio. Sfumateli con del cognac. Una volta pronti, prelevateli dalla padella ma non buttate il fondo di cottura! Cucinate gli spaghetti alla chitarra leggermente al dente, poi spadellateli nel fondo di cottura dei gamberoni. Aggiungete anche la crema di ricotta. Impiattate creando un nido di spaghetti al centro del piatto e posizionando sopra ogni nido 2-3 gamberoni e qualche filo di erba cipollina intero.

TOTANI ALLA GRIGLIA – Tempo 40 min.

Per proseguire in modo saporito e poco pesante il pranzo, il pesce alla griglia è sempre l’ideale. Noi vi suggeriamo come realizzare i totani alla griglia, ma sono ottime anche le seppie e i calamari.

Pulite i totani eliminando le interiora e l’osso centrale. Metteteli in una pirofila immersi in una marinatura fatta con olio, sale, prezzemolo, peperoncino, aglio e limone. Fate marinare il pesce per 10 minuti. Successivamente cucinate i totani sulla griglia rovente, 5-6 minuti per lato o fino alla completa doratura.

Potete accompagnare questo piatto con delle zucchine alla griglia, delle patate arrosto o croccanti bastoncini di polenta.

TIRAMISÙ AL PANDORO – Tempo 20 min.

Per la realizzazione di questa ricetta ci siamo ispirati a quella del tiramisù alla colomba Perugina. Ovviamente l’unica differenza sta nella scelta del dolce che farà da base a questo dessert.

Prima di tutto create uno zabaione mescolando tuorli e zucchero a bagnomaria. Una volta freddo, a questo composto aggiungete del mascarpone. Mettete la crema ottenuta in una sacca da pasticciere con beccuccio a stella e poi in frigo. Mescolate assieme un po’ di latte e un po’ di cacao amaro per creare del latte al cioccolato. Tenetelo da parte. Tagliate il pandoro in fette orizzontali alte circa 1 cm ciascuna. Con un coppapasta rotondo, o a forma di stella, ricavate quante più formine potete (10×15 cm circa). Impiattate il tiramisù al pandoro mettendo nel piatto una fetta di pandoro, spennellandola con il latte al cioccolato e spremendo poi sopra una generosa quantità di crema al mascarpone. Posizionate un’altra fetta di pandoro, latte al cioccolato, crema e pandoro. Concludete il dolce guarnendo la superficie con ciuffi di crema al mascarpone e con una spolverizzata di cacao amaro.