Insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi

Insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi

Insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi

chiudi

Come intermezzo per la cena di Natale o come contorno per ogni stagione: insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi.

Si presta a tante “interpretazioni” l’insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi, nel senso che può essere consumata come contorno, accanto a secondi piatti natalizi di cerne, di pesce, formaggi, uova o salumi. Ma può anche essere un rinfrescante intermezzo tra le ricette di Natale, quando le portate sono tante – o troppe! – e tra un pezzo di baccalà e una bracioletta di carne, si sente l’esigenza di “spezzare” con qualcosa di fresco e succoso.

Inoltre, con qualche trucco nell’impiattamento, questa insalata può essere servita anche come antipasto, magari in accompagnamento a delle uova di quaglia cotte in vari modi, oppure servita dentro un cestino fatto con del parmigiano grattugiato.

Le arance sanguinello, ovvero quelle rosso-arancioni, possono essere sostituite con qualsiasi altro tipo di arance. Il crescione d’acqua, invece, può essere cambiato con valeriana o songino.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: /

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 4 arance sanguinello
  • 1 finocchio
  • crescione d’acqua o songino q.b.
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino
  • pepe nero macinato al momento
  • 1 limone (succo)
  • noci o mandorle tritate (facoltativo)

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi, non dovete fare altro che affettare le arance, pelandole a vivo.

Togliete la parte esterna del finocchio, le estremità e la barbetta, dopodiché tagliatelo sottilmente. Mescolate le arance e il finocchio con il crescione d’acqua e poi condite con sale fino, pepe nero, olio extra vergine di oliva e – se volete – con una bella manciata di frutta secca a scelta. Condite, infine, con il succo di mezzo limone.

Se volete proporlo come antipasto, ci starà benone anche qualche scaglia di parmigiano.

Servite la vostra insalata di arance sanguinello, crescione d’acqua e finocchi.

Provate un goloso contorno di carote arrostite.

BUON APPETITO!

Fonte foto: Flickr