Insalata di rinforzo, piatto natalizio napoletano

Insalata di rinforzo, piatto natalizio napoletano

Insalata di rinforzo, piatto natalizio napoletano

chiudi

Un contorno a base di cavolfiore, olive, cipolline e molto altro: l’insalata di rinforzo, una delle ricette di Natale della tradizione napoletana.

L’insalata di rinforzo è una portata della tradizione natalizia di Napoli e dintorni. Si tratta di un ricco contorno preparato con cavolfiori lessi, cetriolini, giardiniera, olive verdi, cipolle, peperoni, acciughe sotto sale, e poi condito con del buon olio extra vergine di oliva, sale fino e aceto. Ma non fatevi spaventare: è una delle ricette più semplici e deliziose del vostro pranzo di Natale.

Il suo nome, questa insalata lo deve al fatto che veniva (e viene tutt’oggi) servita durante la cena della Vigilia di Natale, quando per tradizione non si consuma la carne, e quindi era necessario rinforzare le portate a base di pesce, più leggere, con qualcosa di molto ricco.

Secondo altri, invece, l’insalata di rinforzo è chiamata così perché si rinforzava, ovvero si arricchiva di ingredienti man mano che le festività proseguivano, e gli avanzi aumentavano.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 cavolfiore (non troppo grosso)
  • 100 gr di olive nere di Gaeta
  • 100 gr di olive verdi
  • 100 gr di peperoni dolci sottaceto (pappacelle)
  • 50 gr di cetriolini sottaceto
  • 50 gr di cipolline sottaceto
  • 10 filetti di acciughe sotto sale
  • giardiniera a piacere
  • una manciata di capperi
  • aceto di vino q.b.
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra insalata di rinforzo, pulite per bene il cavolfiore, privandolo delle foglie esterne e del gambo. Tagliate a pezzi le cimette del cavolfiore e poi lessatele in acqua salata per una decina di minuti; il cavolfiore dovrà risultare tenero ma ancora sodo, quindi non dovrà spappolarsi sotto la forchetta.

Lasciate raffreddare la verdura, dopodiché unitela, in una ciotola capiente, a tutti gli altri ingredienti, che andranno fatti a pezzetti laddove saranno troppo lunghi (alici, peperoni).

Condite l’insalata con del buon olio extra vergine di oliva, un po’ di sale fino senza esagerare (ci sono già capperi e acciughe) e dell’aceto di vino bianco o rosso, a piacere.

Servite la vostra insalata di rinforzo durante la cena di Natale.

Golosi anche i cavolfiori al forno

BUON APPETITO!

Fonte foto: Flickr