Sarde ripiene alla siciliana

Sarde ripiene alla siciliana

Sarde ripiene alla siciliana

Le sarde ripiene alla siciliana sono un piatto della cucina tipica di Palermo, ecco come preparare questo buonissimo e semplice antipasto.

chiudi


Le sarde ripiene alla siciliana rappresentano un piatto tipico della Sicilia e per la precisione sono chiamate sarde alla Palermitana. La ricetta è sicuramente molto semplice da preparare, anche se ne esistono diverse varianti legate soprattutto alla varietà degli ingredienti.

Vediamo come preparare questa ricetta tipica della cucina italiana regionale.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *6 persone*

  • 6 sarde o bianchetti aperti
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cipolla piccola affettata
  • 300 gr di finocchio affettato
  • 25 gr di pinoli
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 10 gr di pangrattato
  • 1 spicchio d’aglio finemente tritato
  • 2 cucchiai di limone
  • q.b di limone e fette per guarnire

PREPARAZIONE:

Per preparare le sarde ripiene alla siciliana, immergete le sarde nell’acqua fredda e asciugatele su carta assorbente da cucina. Mettetele in frigo fino a quando non vi serviranno. Preriscaldate il forno a 200 gradi. Per preparare il ripieno delle sarde, versate l’olio in una casseruola e aggiungete la cipolla, il finocchio e i pinoli. Rosolate a fuoco medio mescolando di continuo.  Unite 1 cucchiaio di prezzemolo e 1 cucchiaio di pangrattato. Mettete il tutto da parte.

Aggiungete l’aglio e il pangrattato al soffritto. Cuocete per alcuni minuti per abbrustolire il pane. Aggiungete il prezzemolo che resta, condite e mettete da parte. Se necessario o avete poco tempo potete anche preparare il ripieno un po’ prima. Ungete con dell’olio di oliva una pirofila, abbastanza capace da contenere quattro sarde aperte a libro.
Mettete le sarde nel piatto, con la pelle verso il basso, condite e aggiungete il ripieno. Mettete le sardine che restano sopra, spruzzate con il succo di limone e un po’ di olio di oliva.
Infornate e cuocete per circa 10 minuti. Potete servirle sia calde che a temperatura ambiente, con una fettina di limone come antipasto.
BUON APPETITO!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com