Scarola in agrodolce con acciughe

Scarola in agrodolce con acciughe

Scarola in agrodolce con acciughe

chiudi

Il contorno di oggi richiama i sapori tradizionali dell’autunno grazie ad ingredienti tipici come l’uvetta, i pinoli e la scarola. Prepariamo la scarola in agrodolce con acciughe

La scarola in agrodolce con acciughe è un contorno, dal richiamo fortemente autunnale, che sicuramente sarà capace di accompagnare i piatti tipici di questa stagione caratterizzandosi per il suo gusto molto intenso. Vediamo come prepararla.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 29′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 800 gr di cespi di scarole
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 20 gr di capperi sott’aceto
  • 20 gr di pinoli
  • 20 gr di uvetta
  • 2 spicchi d’aglio
  • 3 peperoncini
  • 40 gr di olive nere snocciolate
  • 40 gr di olive verdi snocciolate
  • 40 gr di filetti di acciughe sott’olio
  • 4 cucchiai di sale grosso
  • 1 pizzico di sale fino

PREPARAZIONE:

Portate a bollore 4 litri di acqua nella pentola. Salatela con il sale grosso, dopo che ha raggiunto il bollore. Eliminat le foglie esterne sciupate ai cespi di scarola. Tagliate il torsolo sul fondo dei cespi con il coltello.

Staccate le foglie, lavatele in acqua abbondante, cambiandola più volte. Sgocciolatele.

Tenete da parte 6-7 foglie, scegliendole fra quelle più interne e tenere. Tagliate le altre con il coltello.

Mettete le foglie di scarola spezzettate nell’acqua bollente e cuocetele per 15 minuti. Scolatele nel colapasta e fatele sgocciolare.

Scaldate l’olio nella padella. Unite un peperoncino, senza peduncolo e semi, e uno spicchio d’aglio, schiacciato ma con la buccia. Rosolate un minuto aglio e peperoncino.

Sgocciolate i capperi e i filetti di acciuga. Asciugateli con carta da cucina e tagliateli a pezzetti di circa 1,5 cm.

Versate la scarola nella padella, unite le olive e i capperi sgocciolati. Aggiungete i pezzetti di acciuga. Lasciate rosolare a fuoco dolce per 3 minuti, mescolando con il cucchiaio di legno in continuazione.

Unite l’uvetta e i pinoli. Salate e cuocete altri 10 minuti, mescolando bene per evitare che il preparato si attacchi al tegame. Sbucciate l’aglio rimasto e tagliatelo a lamelle.

Sistemate le foglie crude di scarola su un piatto da portata e versateci sopra la scarola bollente. Tagliate ad anelli con le forbici e i peperoncini restanti, puliti.

Cospargete con la lamelle di aglio e gli anelli di peperoncino.

Servite il vostro piatto

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pinterest