Spaghetti al tonno con zafferano

Spaghetti al tonno con zafferano

Spaghetti al tonno con zafferano

chiudi

Oggi prepariamo un piatto molto semplice ma buonissimo grazie a degli ingredienti amatissimi: gli spaghetti al tonno con zafferano

Vediamo come preparare gli spaghetti al tonno con zafferano, un piatto facile da preparare e che vi consentirà di risolvere all’ultimo minuto un pranzo o una cena improvvisa facendo un’ottima figura con amici e parenti. Il sapore del tonno è generalmente gradito a tutti, grandi e piccini, e la presenza dello zafferano, con il quale notoriamente si prepara il risotto alla milanese, aggiungerà un pizzico di specialità ad un piatto che si caratterizza per semplicità ma anche per tanto gusto.

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 320 gr di spaghetti
  • 350 gr di pomodorini
  • 1 porro
  • 150 gr di tonno sott’olio
  • 2 bustine di zafferano
  • 2 rametti di maggiorana
  • 40 ml di olio d’oliva
  • 30 gr di sale grosso
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Eliminate le radichette del porro, sfilando la membrana superficiale.

Lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a spicchietti. Lavate e asciugate la maggiorana, staccando le foglie poi dai rametti.

Scolate il tonno dall’olio nel quale è conservato e spezzettatelo su un piatto con una forchetta. Asciugatelo tamponando con carta assorbente da cucina. Portate a ebollizione in una pentola 3 litri di acqua, salatela con il sale grosso e scioglietevi dentro lo zafferano.

Immergete dentro gli spaghetti, mescolateli e cuocete per 8 minuti o per quanto indicato sulla confezione.

Nel frattempo versate l’olio in una padella e scaldatelo. Unite un rametto di maggiorana e le fettine di porro, mescolate e rosolate per qualche minuto a fuoco medio mescolando con un cucchiaio.

Aggiungete il tonno e mescolate per un minuto. Aggiungete gli spicchietti di pomodorini e lasciate insaporire per 3 minuti circa a fuoco medio.

Regolate di sale e scolate gli spaghetti, lasciandoli però leggermente umidi. Uniteli al vostro condimento.

Mescolate per due minuti e servite con la maggiorana che è rimasta.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: PINTEREST