Spaghetti risottati con cozze e gamberi

Spaghetti risottati con cozze e gamberi

Spaghetti risottati con cozze e gamberi

chiudi

Il sapore e il profumo sprigionati da questi spaghetti risottati con cozze e gamberi sono ancora più intensi di quelli della pasta classica ai frutti di mare: ecco perché.

Gli spaghetti risottati con cozze e gamberi devono il loro gusto intenso e il loro profumo invitante al fatto che sono, per l’appunto, risottati. Che significa pasta risottata? Significa che andremo a cuocere la pasta direttamente nella padella che ospita i frutti di mare. Questo farà sì che gli spaghetti assorbiranno in cottura la sapidità del mare, apportata dalle cozze, e saranno davvero… da ristorante!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 kg di cozze
  • 400 gr di spaghetti (se possibile, di Gragnano)
  • 300 gr di gamberi freschi
  • 10 pomodorini
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri spaghetti risottati con cozze e gamberi, per prima cosa pulite i gamberi freschi e strofinate le valve delle cozze con una spugnetta. Non buttate gli scarti, intestini a parte: vi serviranno per dopo. Tagliate finemente gli spicchi di aglio, poi rosolateli in qualche giro di olio evo, in una capiente padella. Versate le cozze in pentola, poi chiudete con il coperchio e lasciate che si aprano.

Togliete i frutti dai gusci, e conservate il liquido fuoriuscito dalle cozze. Mettete insieme il brodo delle cozze, un po’ di acqua, il sedano e la carota sminuzzati e i pomodorini, e anche gli scarti dei gamberi (no intestini). Portate a ebollizione, aggiungendo un’ombra di sale. Sarà questo il brodo con cui andrete a risottare la pasta. Aggiungete un filo di olio nella padella dove prima si sono aperte le cozze. Disponete gli spaghetti e anche gamberi e cozze.

Coprite la pasta per 3/4 con il brodo caldo ben filtrato, lasciando risottare. I tempi di cottura saranno gli stessi previsti per la cottura nel modo classico. A fine cottura, aggiungete anche pepe nero e prezzemolo fresco tritato.

Servite i vostri spaghetti risottati con cozze e gamberi caldi.

Da provare anche il cous cous con frutti di mare e seppioline

BUON APPETITO!