Come fare tigelle o crescentine modenesi

Come fare tigelle o crescentine modenesi

Come fare tigelle o crescentine modenesi

Si prestano ad essere preparate per un antipasto o un aperitivo a base di salumi: ecco le tigelle o crescentine modenesi.

chiudi


Le tigelle o crescentine modenesi sono una sorta di focaccine che si possono servire in mille modi: con salumi di vario tipo, con formaggi morbidi o stagionati, oppure con delle verdure. Lasciate spazio alla fantasia e fatevi conquistare da questa ricetta semplicissima. Ottime anche come sostituto del pane, potete cuocere le tigelle in due modi: o nell’apposita tigelliera, ovvero una padella con vari cerchi cavi, oppure in una padella antiaderente normale.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ (+ tempo di lievitazione)

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr di farina 0
  • 120 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • burro per cuocerle
  • olio extra vergine di oliva
  • salumi o verdure per farcirle, a piacere
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre tigelle o crescentine modenesi, versate la farina 0 sulla spianatoia. Sbriciolate nella classica fontanella il cubetto di lievito di birra fresco (in alternativa potete usare quello secco, in polvere). Una volta sbriciolato il lievito di birra fresco nella farina, aggiungete un paio di cucchiai di olio evo. Scaldate il latte, ma non troppo, e poi unite anch’esso all’impasto delle tigelle. Unite un po’ di sale fino e continuate a impastare per una decina di minuti.

Quando il composto sarà ben lavorato e omogeneo, lasciatelo a lievitare per circa un’ora. Dopodiché, stendete l’impasto, non troppo sottile, e coppatelo con degli stampi o anche con un semplice bicchiere. Sistemate le tigelle nell’apposita tigelliera e cuocetele da ambo i lati coprendo con un coperchio. In alternativa potete cuocerle in padella con una noce di burro. Farcitele a piacere.

Servite le vostre tigelle o crescentine modenesi belle calde, ma saranno ottime anche il giorno dopo. Conservatele in un contenitore ermetico, volendo anche in frigo.

Ottima anche la focaccia rustica di farro alla rucola e pomodorini

BUON APPETITO!

Tigelle” by fugzu, used under CC BY 2.0 /Modified from original