Come usare vaporiera di bamboo al meglio

Come usare vaporiera di bamboo al meglio

Come usare vaporiera di bamboo al meglio

chiudi

I cinesi la utilizzano da secoli ma anche noi occidentali abbiamo da tempo adottato questo utensile: vaporiera bamboo come usarla al meglio.

Usare la vaporiera di bamboo per cucinare al vapore gli alimenti è molto semplice, ma richiede dei piccoli ma essenziali accorgimenti.

La cottura a vapore è la cottura più dolce ed è adatta in particolare a verdure e ad ogni tipo di pesce. Per cucinare con il cestello di bamboo, che trovate in vendita in tutti i negozi per la casa, dovete prima di tutto utilizzare una pentola che abbia lo stesso diametro della vaporiera di bamboo, in modo tale che essa possa essere “incastrata” alla perfezione.

Riempite il pentolino di circa 3-4 dita di acqua. Lasciate bollire l’acqua. Se volete potete procedere con la cottura al vapore utlizzando del brodo vegetale, per dare maggiore sapore ai cibi anche andrete a cuocere. In alternativa potete anche aromatizzare l’acqua con spezie, chiodi di garofano, fiori di lavanda o altro ancora.

Scopri tutte le ricette vaporiera

Posizionate la vaporiera  bamboo sopra la pentola dove l’acqua bolle (ovviamente spegnete il fuoco). Sul fondo del cestello posizionate delle foglie di insalata o della carta da forno. Sopra le foglie o la carta adagiate i cibi che devono essere cotti a vapore. Non condite mai i cibi prima di cuocerli. Sale, olio, aceto e altri condimenti vanno messi solo dopo che i cibi sono ben cotti. Richiudete il cestello e lasciate cuocere il cibo.

Per pulire la vaporiera di bamboo potete usare della semplice acqua, magari con un cucchiaio di aceto, di limone o di bicarbonato di sodio. Sconsigliamo ovviamente l’uso di detersivi, ma soprattutto il lavaggio in lavastoviglie, che potrebbe rovinare irrimediabilmente l’utensile in legno.

Vaporiera bamboo ricette

“bamboo steamer” by Ginny, used under CC BY-SA 2.0 /Modified from original