Acciuleddi

Gli acciuleddi sono dei tipici dolci di carnevale sardi appetitosi e invitanti e non potrete che leccarvi le dita.

chiudi

Caricamento Player...

Gli acciuleddi sono dei dolci sardi, tipici di carnevale. Sono originari della Gallura, ma si sono ormai diffusi anche nei territori limitrofi. La loro realizzazione richiede un minimo di manualità, ma dopo i primi due o tre, avrete già capito come fare e procederete velocemente. Potete spolverarli con lo zucchero a velo, o farvi colare a pioggia del miele, preferibilmente di mirto, con aggiunta di scorza d’arancia grattugiata.

Come liquore potete usare grappa, rum, o qualsiasi altro di vostro gusto. Potete usare anche del vino dolce. Non preoccupatevi dell’alcol, evaporerà in fase di cottura lasciano solo l’aroma del liquore. Se volete, potete eliminate il liquore e usare più latte.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 40’

INGREDIENTI PER GLI ACCIULEDDI (8 persone)

  • 200 g di semola di grano duro
  • 200 g di farina
  • 50 g di zucchero
  • 50 g strutto o burro
  • 1 uovo
  • 1 arancia non trattata
  • 1 l di olio per friggere
  • Mezzo bicchierino di liquore
  • Latte q.b.
  • Miele q.b.

PREPARAZIONE DEGLI ACCIULEDDI

Sciogliete lo strutto in un pentolino posto sopra un fuoco basso, deve solo sciogliersi, non scaldarsi. Setacciate le farine e mettetele a fontana sul tavolo di lavoro. Al centro versate lo strutto sciolto, le uova, lo zucchero e il mezzo bicchierino di liquore. Impastate bene come fosse l’impasto delle tagliatelle. È probabile che dobbiate aggiungere altri liquidi, usate del latte, un paio di cucchiai alla volta. Alla fine l’impasto deve essere malleabile ma comunque corposo.

Copritelo con un canovaccio e fatelo riposare per trenta minuti. Trascorso il tempo, realizzate dei cordoncini dello spessore di una cannuccia e lunghi 15-20 centimetri. Unite le due estremità e torceteli a formare una treccia. Potete già finire così, e lasciarli come una lunga treccia, o unire ancora le due estremità a formare un anello. Continuate preparate tutti gli acciuleddi.

Una volta fatto, mettete sul fuoco una pentola o una padella, versatevi l’olio per friggere e ponetela su un fuoco medio-alto. Attendete che giunga a temperatura. Se avete un termometro da cucina, la temperatura ideale dell’olio è 176°, altrimenti mettete un pezzettino di pasta cruda, deve subito sfrigolare nell’olio. Attenzione: l’olio non deve mai emettere fumo, se accada abbassate subito fuoco e temperatura dell’olio.

Friggete gli acciuleddi girandoli una volta, sono pronti quando sono leggermente dorati, non fateli diventare troppo scuri. Ponete attenzione perché la cottura è molto veloce, impiegano circa un minuto. Continuate sino a friggere tutti gli acciuleddi.

Scolateli su della carta da cucina, metteteli nel piatto dove li servirete e decorateli con miele a pioggia leggermente scaldato a microonde e grattugiando sopra della scorza d’arancia.

Volete provare un altro originalissimo dolce di carnevale? Cimentatevi nella facile preparazione dei muffin multicolore.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!