Come fare gli amaretti

Gli amaretti sono un dolce della lontana tradizione italiana, e per la loro preparazione richiedono l’uso delle mandorle armelline.

Gli amaretti sono un dolce più ancora che un biscotto. Sono di origine antichissima e sembrerebbero nati in epoca medievale passando dall’Italia al resto dell’Europa e al mondo arabo. In Italia sono particolarmente apprezzati e conosciuti in Lombardia. Per realizzare gli amaretti, e perché abbiano il loro caratteristico sapore, è indispensabile che una parte delle mandorle usate sia del tipo amaro. Queste mandorle, dette armelline, sono quelle che si trovano nel nocciolo dell’albicocca e sono una sorta d’ingrediente segreto degli amaretti che dovete assolutamente avere. Questa ricetta semplificata vi permette di fare in casa gli amaretti e di stupire i vostri ospiti.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER gli Amaretti (4 persone)

  • 200 g di mandorle senza pelle
  • 50 g di mandorle amare o armelline
  • 300 g di zucchero
  • 3 albumi d’uovo

PREPARAZIONE DEGLI AMARETTI

Riscaldate il forno a 200°, versate le mandorle dolci in una teglia e tostatele per 4-5 minuti. Fatele raffreddare, quindi mettete in un robot da cucina le mandorle dolci e quelle amare. Tritatele finemente. È importante che il mixer proceda per piccolissimi impulsi. Se frullate per troppi secondi, le mandorle si scaldano ed espellono i loro oli. In questo caso tendono a formare una pasta più che un granulato, ed è proprio di quest’ultimo che voi avete bisogno.

Con le fruste, montate a neve ben ferma gli albumi d’uovo. Agli albumi unite lo zucchero e le mandorle tritate. Per non smontare gli albumi, mischiate delicatamente con una spatola e con movimenti regolari dal basso verso l’alto. Alla fine dovete avere un composto piuttosto uniforme dal colore scuro.

Preriscaldate il forno a 100°, gli amaretti devono cuocere a bassa temperatura. Prendete una teglia da forno e ricopritela con della carta forno. Con un cucchiaio, formate con il composto dei piccoli mucchietti ben distanziati tra di loro.

Cuocete in forno per circa 40 minuti. Alla fine devono essere di un bel colore dorato. Sfornateli e prima di spostarli fateli raffreddare completamente. Se vi piace, potete spolverarli con dello zucchero a velo o, prima di cuocerli, potete adagiare su ognuno di loro una mandorla del tipo dolce.

Se vi è piace preparare dolci, potete imparare a fare la buonissima crema inglese.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-02-2017

G Boschi

X