Balanzoni, tortelli di spinaci alla bolognese

Un piatto emiliano ispirato alla famosa maschera del dottor Balanzone: ecco i balanzoni, tortelli di spinaci alla bolognese.

chiudi

Caricamento Player...

I balanzoni sono dei tortelli verdi, preparati con degli spinaci che vanno, oltre che a colorare l’impasto di uova e farina, anche a costituire il ripieno insieme alla ricotta fresca.

Abbiamo pensato di proporveli nell’ambito delle ricette carnevalesche, perché il loro nome è dovuto proprio al goloso dottor Balanzone, maschera della tradizione carnascialesca emiliana, famoso per la sua pancia tonda e per il suo continuo vantarsi dei titoli ottenuti in ogni campo dello scibile.

Il condimento di questi tortelli deve essere semplice, per esaltare il loro sapore già ricco: basta del semplice burro e salvia.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ (+ riposo pasta fresca)

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di farina 0
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 40 gr di spinaci

per la farcitura:

  • 300 gr di spinaci freschi
  • 150 gr di ricotta fresca
  • 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • burro q.b. per condire
  • qualche foglia di salvia
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri balanzoni, tortelli di spinaci alla bolognese, iniziate a pulire gli spinaci freschi e fateli cuocere in una padella, con coperchio, senza aggiungere acqua nè grassi. Strizzateli e metteteli da parte.

Considerate che una quarantina di grammi di spinaci (peso da crudi) andranno nell’impasto.

In una ciotola, amalgamate insieme la farina 0 con le uova a temperatura ambiente e un pizzico di sale.

Trasferite l’impasto fuori dalla ciotola, su un piano da lavoro infarinato, e poi lavoratelo per una decina di minuti, unendo anche la quantità prevista di spinaci cotti.

Avvolgete l’impasto in una pellicola trasparente e lasciatelo a riposo per una trentina di minuti.

In una ciotola, mescolate il resto degli spinaci cotti e sminuzzati con la ricotta fresca, il parmigiano reggiano grattugiato e un pizzico di sale.

Stendete la sfoglia verde molto sottilmente, meglio se con una macchina per la pasta fresca, o in alternativa con un mattarello. Sistemate delle pallottine di ripieno, ricoprite con altra sfoglia e poi ritagliate e formate la classica forma dei tortelli emiliani.

Lessate i tortelli in acqua salata, e nel frattempo fate sciogliere in una capace padella quanto basta di burro, con delle foglie di salvia intere per aromatizzare (che poi rimuoverete). Mantecate nel burro fuso i tortelli.

Servite i vostri balanzoni, tortelli di spinaci alla bolognese caldi.

Ancora voglia di tortelli? Provateli al maccagno

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pixabay

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!