Bialetti in crisi? L’azienda della moka rischia la chiusura a causa delle cialde!

La Bialetti, famosa azienda della moka, potrebbe essere a rischio di chiusura poiché messa in ginocchio da cialde e capsule di caffè!

Lo storico marchio dell’omino con i baffi della Bialetti rischia la chiusura. Infatti da alcuni mesi continua a perdere guadagni e avrebbe raggiunto un indebitamento di circa 40 milioni di euro. Si teme per la chiusura stessa della società. L’azienda parla di contrazione dei consumi e situazione di tensione finanziaria.

A mettere in ginocchio la società sarebbe stato il consumo e la vendita smisurata di cialde e capsule, le quali sono andate quasi completamente a sostituire il vecchio modo di fare il caffè con la caffettiera. I consumatori preferirebbero infatti la comodità e la velocità della macchinetta.

La Bialetti è in crisi e rischia la chiusura aziendale!

La famosa caffettiera che ha fatto compagnia per anni a milioni di italiani, tutte le mattine e per ogni colazione, rischia di non esserci più. La società che ha rivoluzionato il modo di preparare il caffè sta rischiando di scomparire per sempre.

Il famoso brand di caffettiere ha da qualche giorno annunciato di aver chiuso il semestre con un perdita netta di 15,3 milioni di euro. Si tratta di un calo dei ricavi di oltre il 12%. Il tutto va a sommarsi con il debito dello scorso anno nello stesso periodo, che ammonta alla somma di 1,6 milioni di euro.

Bialetti
Fonte foto: https://www.instagram.com/bialettiofficial/?hl=it

Si tratta di dati drammatici per l’azienda che deve ancora decidere come uscire da questa situazione e attualmente avrebbe dichiarato l’impossibilità di esprimere un giudizio in merito. È stato dichiarato dai responsabili della società: “in ragione di alcuni elementi di incertezza che possono determinare l’insorgenza di dubbi circa la stessa continuità aziendale della società“.

Insomma, la causa di questa crisi e il rischio di fallimento sembrerebbero essere portati dal consumo smisurato di altri modi di fare il caffè. Anche se questo rimane ancora la bevanda più consumata al mondo, in molti preferiscono prenderlo al bar o utilizzare la macchinetta, contribuendo all’aumento del problema.

Fonte foto: https://www.instagram.com/bialettiofficial/?hl=it

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 29-10-2018

X