Cappelli del prete al ragù di rana pescatrice

Come fare un infuso vegan disintossicante

I cappelli del prete al ragù di rana pescatrice sono un trionfo di sapori: merito del nero di seppia e del delicato pesce che fa da condimento.

I cappelli del prete al ragù di rana pescatrice sono un primo piatto che di certo richiede un po’ di impegno, nella sua preparazione, ma che è troppo invitante per rinunciarvi. I cappelli del prete sono dei ravioli di forma rotonda, colorati di nero grazie al nero di seppia che va inserito direttamente nell’impasto: questa forma e questo colore li fa sembrare proprio i cappelli usati dai prelati di una volta.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 60′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 400 gr di farina 00
  • 400 gr di polpa di rana pescatrice
  • 300 gr di pomodori ciliegino
  • 250 gr ricotta fresca
  • 4 uova
  • 1/2 bicchiere scarso di vino bianco
  • 10 gr di nero di seppia
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri cappelli del prete al ragù di rana pescatrice, iniziate dalla pasta fresca. Impastate quindi la farina insieme a sale, uova e ovviamente nero di seppia. Lavorate per dieci minuti e poi lasciate a riposo per una mezz’ora, prima di tirare molto sottilmente la sfoglia.

Farcite i ravioli con la ricotta fresca e del prezzemolo tritato finemente e poi, usando una ravioliera se possibile con formine tonde, chiudete i cappelli del prete.

A parte preparate il sugo, sbollentando i pomodorini e poi privandoli della pellicina. Soffriggete l’aglio nell’olio, rosolate il pesce tagliato a straccetti. Sfumate con il vino bianco e poi introducete i pomodori ciliegini a pezzi, salando e lasciando terminare la cottura.

Cuocete i cappelli del prete e poi fateli saltare nella padella con il sugo di pesce, terminando con una spolverizzata di prezzemolo tritato.

Servite i vostri cappelli del prete al ragù di rana pescatrice.

Ottimi anche i paccheri al nero di seppia con pesto ai pistacchi

BUON APPETITO!

Foto originale

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 18-07-2016

Caterina Saracino