Carciofi e patate alla toscana

Carciofi e patate, un grande classico gustoso e leggero per un contorno di stagione.

chiudi

Caricamento Player...

Carciofi e patate sono un ottimo connubio e poi i carciofi sono di stagione e sono ricchi di ferro quindi non potevano mancare tra le ricette primaverili. Ce ne sono di tante tipologie diverse, con e senza spine, verdi e violetti, ognuno ha la sua caratteristica e il suo profumo. Per farli crudi ad esempio sono meglio quelli spinosi mentre in questa ricetta toscana di norma vengono usati i violetti.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI CARCIOFI E PATATE ALLA TOSCANA per 4 persone

  • 800 g di patate
  • 6 carciofi
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • succo di mezzo limone
  • pepe nero e sale q.b.

carciofi e patate alla toscana

PREPARAZIONE CARCIOFI E PATATE ALLA TOSCANA

Pelate le patate e poi tagliatele a pezzi. Le dimensioni delle patate possono variare a seconda che si voglia trovarne i pezzi ancora interi nel piatto cotto oppure che si preferisca ottenere un specie di pasticcio più “mantecato”. Pelate anche l’aglio e dopo aver tagliato a metà i due spicchi metteteli in una casseruola con l’olio extra vergine.

Pulite anche i carciofi eliminando, senza paura, le foglie scure e dure. Pulite anche i gambi, eliminando la corteccia filamentosa. Per evitare che i carciofi anneriscano metteteli a bagno in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Dividete il  carciofo in 4 parti e, se necessario, eliminate la barba e le foglie viola all’interno. Una volta fatta questa pulizia tagliate ancora a metà ogni spicchio di carciofo. Prendete i gambi puliti e tagliateli a tocchetti di circa 3 cm.

Mettete sul fuoco la casseruola con l’olio e gli spicchi d’aglio e fateli rosolare a fiamma media, in modo che questi ultimi si colorino senza bruciare. Scolate bene i carciofi e metteteli nella casseruola, per farli rosolare.  Levate dalla casseruola l’aglio, prima che bruci e aggiungete le patate. Lasciate insaporire il tutto per alcuni minuti, quindi salate e pepate.

Versate nella casseruola circa 300 ml di acqua tiepida, e mezzo dado di verdura, fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 20 minuti, controllando che il liquido non asciughi troppo prima che carciofi e patate siano perfettamente cotti. Aggiungete quasi alla fine una bella manciata di prezzemolo tritato.

Portate in tavola il pasticcio di carciofi ben caldo. Se avanzate del pasticcio non preoccupatevi: il giorno dopo, riscaldato è ancora più buono!

Per un primo che sa di primavera usate i carciofi per questo bel ripieno: “Cappellacci ripieni ai carciofi“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!