Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, proseguendo la navigazione oppure cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.

Chi è Ernst Knam, il pasticcere tedesco innamorato della famiglia

Fonte foto: https://www.facebook.com/ErnstKnam/

Sotto il tono severo di Ernst Knam si nascondono un marito innamorato e un padre premuroso. Ecco quello che non sapete del pasticcere tedesco.

Ernst Knam è nato in Germania, a Tettnang, il 26 dicembre 1963. La sua vita è un via vai per l’Europa, ma dopo essere diventato allievo del famosissimo chef Gualtiero Marchesi, nel 1992 decide di aprire la sua prima pasticceria a Milano, in via A. Anfossi 10, e di trasferirsi nella metropoli.

Le soddisfazioni per il Re del Cioccolato non finiscono qui: nel 2009 vince il titolo di campione italiano di Cioccolateria e nel 2013 diventa ancora famoso in Italia grazie alla trasmission Bake Off, accanto a Benedetta Parodi e a Clelia D’Onofrio.

La vita privata di Ernst Knam: in 6 in famiglia

Ernst non ama rendere pubblici i dettagli della sua vita privata. Sappiamo poco della sua famiglia. Il 15 giugno 2010 si è sposato con Alessandra Mion. I due hanno avuto ben 4 figli e ad ognuno di questi Ernst, da buon pasticcere, ha dedicato una torta con il loro nome: la Claudius, la Carlos, la Giorgio e la Anna.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ErnstKnam/

Dedicare torte è un’usanza per Ernst. In onore della sua amata moglie, il pasticcere tedesco (ormai italianizzato) ha ideato la torta Alessandra, fatta di mandorle e amarene. Ed è proprio con una torta che Knam l’ha conquistata. Al posto delle mandorle e delle amarene, però, c’erano il mango e il frutto della passione. Come resistere?

Ernst Knam: un papà premuroso

Attento all’alimentazione dei suoi quattro figli, è Ernst a cucinare per loro. Il pasticcere, infatti, afferma di non aver mai fatto uso di omogeneizzati o alimenti già pronti acquistati al supermercato. Ai suoi bambini, Ernst prepara solo alimenti naturali e fatti in casa, come i minestroni di verdura fresca.

Dell’Italia a Ernst piace tutto, tranne la colazione. Caffè e brioche non sono per niente salutari per l’organismo: troppi dolci (e detto da un pasticcere!). Molto meglio la colazione tedesca, soprattutto per i bambini: burro, marmellata, pane e prosciutto. Più equilibrata e salutare.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ErnstKnam/


Altre ricette