Chips di verdure

SHARE

Le deliziose chips di verdure sono come le ciliegie, una tira l’altra, e i vostri ospiti non ne potranno più fare a meno.

chiudi


Le chips di verdure sono uno sfizioso antipasto, e le potete servire anche per accompagnare uno stuzzicante aperitivo. Potete preparare nello stesso modo anche altre verdure, per esempio le zucchine, per piatti e combinazioni sempre diverse. Per questo piatto, gradevolissimo da sgranocchiare, dovete solo porre attenzione ai tempi di cottura che possono variare per tipologia di verdura, per acqua contenuta e per come lavora il vostro forno. Il rischio è bruciare le verdure, o toglierle dal forno quando ancora non sono del tutto asciutte.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 45’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER LE CHIPS DI VERDURE (4 persone)

  • 200 g di zucca
  • 200 g barbabietole rosse precotte
  • 200 g di patate
  • 3 cucchiaio di olio EVO
  • 2 rametti di rosmarino
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DELLE CHIPS DI VERDURE

Pulite la zucca e con una mandolina, o con l’apposito accessorio per il robot da cucina, tagliatela a fettine molto sottili. Pelate la barbabietola rossa precotta, e sempre con la mandolina, e tagliatela a fettine molto sottili. Continuate con le patate, lavatele, sbucciatele, e tagliatele a fettine molto sottili.

Preriscaldate il forno a 150°. Coprite una o più teglie con un foglio di carta forno. Adagiatevi le fettine di verdure, senza mai sovrapporle. Con un pennello da cucina spennellatele leggermente d’olio. Spolverate con il sale e il pepe a piacere, e fate piovere a pioggia su di loro gli aghi del rosmarino.

Cuocete in forno per 45 minuti. Se non avete teglie a sufficienza, cuocete in più volte, le chips di verdure si gustano fredde. Le verdure sono cotte quando sono completamente disidratate. Controllate spesso, perché le verdure possono contenere quantità diverse d’acqua, e quindi avere tempi diversi di cottura. Devono asciugarsi completamente, e non devono bruciarsi.

Togliete dal fuoco e fate raffreddare.

Se vi è piaciuta questa ricetta, potreste provare anche a servire come antipasto degli spettacolari grissini al prosciutto.

FOTO DA: PINTEREST