I blinis, tipici della cucina russa, si servono come antipasto.

I blinis sono focaccine tonde e gonfie di origine russa che venivano preparati in tempi antichi come offerta agli dei perché simboleggiavano il sole con la loro forma tonda, venivano anche offerti ai matrimoni ed erano il cibo delle puerpere.

Si sono diffusi in tutto il mondo e vengono serviti come antipasto, accompagnati da panna acida e salmone affumicato o caviale, volendo potete farcirli anche con ricotta e funghi, o se vi piacciono i dolci potete spalmarlo di crema al cioccolato o di marmellata o miele.

Leggi anche: come fare crema pasticcera

 DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 3’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’ + tempo di riposo

INGREDIENTI: *4 PERSONE*

  • 80 gr. di farina
  • 150 ml di latte
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate
  • 1 pizzico di sale
  • olio

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri blinis separate il tuorlo dall’albume, mettete il tuorlo in una ciotola e sbattetelo con il latte, poi unite la farina  setacciata con il lievito poca alla volta, per evitare la formazione di grumi .

Lasciate riposare l’impasto per un’ora circa coprendo con un panno, poi unite l’albume a neve ferma con un pizzico di sale, dal basso verso l’alto per non smontarlo.

Ungete una padella antiaderente con il fondo un po’ spesso e  scaldatela con un velo d’olio. Appena è caldo versate un mestolo dell’impasto. Quando il blini comincia a gonfiarsi e a rassodarsi, giratelo e cuocete anche dall’altra parte fino a che non sarà dorato.  Continuate fino a che non terminerete il composto.

Servite i vostri blinis  con panna acida e fettine di salmone affumicato.

BUON APPETITO!

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 25-06-2015


Come fare yogurt

Come fare panna montata