Come fare castagnole di Carnevale

Almeno a Carnevale, non si può proprio fare a meno dei dolci fritti: ecco a voi le squisite castagnole!

chiudi

Caricamento Player...

Le castagnole di Carnevale sono un dolce di origini romagnole ma comunque diffuso in tutta Italia, anche se sotto nomi diversi.

Le castagnole possono essere sia vuote che farcite con della squisita crema pasticcera. In questa versione ve le proponiamo fritte in olio di semi di girasole, ma questo dolce sarà ottimo anche se cotto in forno (certo, il fritto rimane sempre il fritto)!

Vediamo insieme come preparare questa ricetta golosa per il tuo menù di carnevale!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA:

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 200 gr di farina 00
  • 40 gr di zucchero semolato
  • 30 gr di burro
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 1 limone non trattato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • zucchero a velo q.b.
  • olio di semi di girasole
  • 1 pizzico di sale

Preparazione: Castagnole di Carnevale

Per preparare le vostre castagnole di Carnevale, impastate in una ciotola la farina con le uova, lo zucchero, il lievito per dolci, la vanillina, il pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone non trattato, il burro a temperatura ambiente.

Trasferite l’impasto fuori dalla ciotola, su una spianatoia, e continuate a lavorarlo.

Fate riposare l’impasto lavorato per circa 15 minuti, dopodiché staccate dei pezzetti, di volta in volta, che andrete a lavorare formando una sorta di bastoncini larghi più o meno un dito e mezzo. Con un coltello, dividete ogni bastoncino in pezzetti.

Portate a temperatura una sufficiente quantità di olio di semi di girasole. Immergete – poche per volta – le castagnole nell’olio di semi. Scolatele con una schiumarola e poi fate assorbire l’olio in eccesso su della carta assorbente o per fritti.

Spolverizzate le castagnole di Carnevale con dello zucchero a velo.

Servite le vostre castagnole di Carnevale.

Se volete farcirle, ecco come fare la crema pasticcera perfetta

BUON APPETITO!

Fonte foto: By Massimo Telò (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!