Come fare gli strozzapreti in casa

Gli strozzapreti sono una pasta molto duttile che potete abbinare a un gran numero di sughi: farla in casa è molto facile.

chiudi

Caricamento Player...

Gli strozzapreti sono un tipo di pasta molto antico e tipico dell’Italia centrale. Anche il poeta romanesco Belli li cita in un suo sonetto. Sono fatti con farina, acqua e poche uova rispetto alla tradizionale pasta all’uovo. Sono molto più facili da fare in casa di quanto si potrebbe pensare, e per arrotolarli nella loro tipica forma tubolare è sufficiente strusciare un pezzo di pasta tra i palmi delle mani. Gli strozzapreti si prestano a mille condimenti, dal più semplice con solo pomodoro, a sughi più importanti. Per esempio, sono ottimi con un soffritto di cipolla nel quale potete sbriciolare una salsiccia. Bagnate con vino bianco e aggiungete il pomodoro. Condite gli strozzapreti guarnendo con parmigiano grattugiato.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 0’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’

Ingredienti per gli strozzapreti (4 persone)

  • 600 g di farina
  • 1 uovo
  • 300 g di acqua tiepida (circa)
  • 1 pizzico di sale

Strozzapreti

Preparazione degli strozzapreti

Setacciate molto bene la farina in una ciotola. Aggiungete un pizzico di sale e l’uovo. Cominciate a versare l’acqua tiepida un po’ alla volta. Impastate bene, aggiungendo poca acqua solo quando necessario. Quando l’impasto prende consistenza, versatelo sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo con le mani per qualche minuto.

Quando raggiunge la giusta consistenza, ricopritelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare per un’ora. Non trascurate questo passaggio, è molto importante com’è importante che sia ricoperto in modo che non si secchi.

Riprendete l’impasto e stendetelo con il mattarello o con la macchina elettrica o a manovella. La sfoglia deve avere uno spessore di circa tre millimetri. Tagliate la sfoglia in lunghe strisce della larghezza di un centimetro e mezzo, quindi ogni striscia in pezzi lunghi 5-6 centimetri. Per evitare che si secchi, lavorate poca pasta alla volta.

Passate ogni pezzo di pasta tra i palmi delle mani dandogli la tipica forma a tubo. Mettete gli strozzapreti in un piatto con della farina in modo che non si incollino tra di loro. Al momento di cuocerli, eliminate la farina in eccesso.

Se volete saperne di più di cucina, imparate anche ad addensare un fondo di cottura.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!