Come fare il danubio di patate

Il danubio di patate è uno spettacolare antipasto con i commensali che si servono da soli staccando una pallina di morbida gustosità.

chiudi

Caricamento Player...

Il danubio di patate è una variante del tradizionale danubio salato. Le patate gli conferiscono una particolare morbidezza, e un sapore molto gustoso. Come in ogni danubio, potete variare il ripieno con altri salumi e formaggi, anche misti.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 60’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’ + lievitazione

Ingredienti per il danubio di patate (4 persone)

  • 300 g di patate
  • 50 g di olio EVO
  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina Manitoba
  • 2 uova
  • 20 g di lievito di birra
  • 250 ml di latte
  • 100 g di prosciutto cotto a dadini
  • 100 g di provola
  • Sale q.b.

Danubio di patate

Preparazione del danubio di patate

Lavate le patate, preferibilmente tutte della stessa misura, mettetele in un’ampia pentola, e ricopritele d’acqua. Mettete la pentola su un fornello e portate a bollore. Per lessarsi, secondo misura, dovrebbero impiegare 20-40 minuti. Sbucciate le patate e passatele con uno schiacciapatate. Mettete da parte.

Setacciate le due farine, mischiatele e mettetele da parte. Scaldate leggermente il latte sul fuoco o a microonde, deve essere solo leggermente tiepido, scioglietevi all’interno il lievito di birra e versatelo in un’ampia ciotola. Nella ciotola versate anche un uovo leggermente sbattuto, e l’olio EVO. Cominciate ad aggiungere un po’ alla volta la miscela delle due farine, impastando con le mani o un cucchiaio. Continuate fino a inserire tutta la farina.

Aggiungete le patate, mischiate di nuovo. Ora salate e impastate ancora. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e continuate a impastarlo con le mani. Alla fine dovete ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Mettetelo in una ciotola pulita, copritele con un panno, e ponetelo nel forno spento. Accendete, però, la luce del forno, il calore che genera aiuta la lievitazione. Lasciate lievitare per due ore.

Preparate gli ingredienti tagliando la provola a dadini e mettendo in una ciotola il prosciutto cotto a cubetti. Finita la lievitazione dell’impasto, mettetelo sul tavolo di lavoro e lavoratelo leggermente. Dall’impasto ricavate delle palline, ognuna dovrebbe pesare circa 45-50 grammi.

Prendete una teglia da forno rotonda, ungetela e infarinatela eliminando l’eccesso di farina. Prendete una pallina di pasta, schiacciatela a formare una pizzetta e mettete al centro dei dadini di provola e di prosciutto cotto. Riformate la pallina di pasta in modo che la farcitura resti al suo centro. Adagiate la pallina nella teglia. Continuate con le altre palline. Alla fine, la teglia dovrebbe essere completata con le palline. Non importa se ci sia dello spazio tra le palline, la pasta lieviterà e crescerà, anche in cottura.

Coprite la teglia con un panno e lasciate lievitare per mezz’ora. Trascorso il tempo, preriscaldate il forno a 180°. Sbattete leggermente l’uovo rimasto e usatelo per spennellare la parte superiore del danubio di patate. Mettete in forno e fate cuocere per 30 minuti, la sua superficie deve essere ben dorata, ma non troppo scura. Fatelo completamente raffreddare.

Potete sistemarlo al centro della tavola, ogni commensale ne staccherà una pallina e gusterà la sorpresa al suo interno.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche a fare il pane dolce allo zafferano.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!