Come fare la bisque di gamberi

La bisque di gamberi e crostacei è una base eccellente per salse, zuppe e risotti.

chiudi

Caricamento Player...

La bisque o fumetto è un brodo saporito che contiene l’essenza del mare e che darà a molte delle vostre preparazioni il giusto slancio. Potete utilizzare vari tipi di crostacei, i più adatti sono gamberoni e mazzancolle, astici, scampi e aragoste. Potete conservare il fumetto per un giorno in frigo, ma potete congelarlo per averne sempre una scorta.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 1 h

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI BISQUE DI GAMBERI per il fondo di una pietanza per 4-6 persone

  • 1000 g di crostacei (gamberi, mazzancolle, scampi o aragosta)
  • 3 pomodorini pachino o ciliegia
  • 125 ml di vino bianco secco
  • 1/2 cipolla
  • 50 ml di olio extravergine
  • prezzemolo
  • rosmarino
  • acqua

bisque di gamberi

PREPARAZIONE BISQUE DI GAMBERI

Pulite i gamberi o gli altri crostacei, togliendo l’esoscheletro e la testa e teneteli da parte. Una volte terminata la pulizia prendete un pentolino, versatevi l’olio, la cipolla tagliata a fette sottili e i pomodorini tagliati a pezzettini.

Rosolate il tutto per qualche minuto, facendo attenzione che la cipolla diventi dorata senza però bruciare. Versate nel pentolino le teste e i gusci dei gamberi assieme a un ciuffetto di prezzemolo.

Mentre il contenuto del pentolino continua a soffriggere, schiacciate le teste con una forchetta in modo da farne uscire il liquido. Con questa procedura avrete un brodetto più ricco di sapore.. versate nel pentolino il vino bianco e, se serve, alzate la fiamma per far evaporare completamente la parte alcoolica. Facendo attenzione che il tutto non si colorisca troppo, quando il liquido si è ridotto aggiungiamo l’acqua in modo che teste e gusci siano completamente coperti.

Lasciamo cuocere a fiamma media e coperto per circa un’ora, controllando che i brodetto non diventi troppo denso. Nel caso che il brodetto rimanesse troppo liquido, verso fine cottura levate il coperchio e alzate la fiamma per farlo restringere. La consistenza deve essere quasi cremosa, ma non densa.

Una volta soddisfatti filtrate la Bisque con l’aiuto di un colino a fori stretti. È indispensabile mescolare bene le teste e i gusci con una forchetta mentre sono nel colino per estrarne tutto il saporito succo.

A questo punto la Bisque è pronta per essere servita; versatela in una terrina.  Aggiungete la punta tenera di un rametto di rosmarino e alcune gocce d’olio extravergine, quindi servite accompagnata da due fette di pane casereccio. La vostra Bisque può anche essere usata per preparare altri gustosi piatti.

Con i gamberi che “avanzano” da questa ricetta potreste preparare un piatto unico interessante come questo: “Gamberi alla Newburg accompagnati da riso al forno“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!