Come fare la polenta con farina di mais

La polenta è una piatto povero tipico del Nord Italia a base di farina di mais, nutriente e molto semplice, occorre solo un po’ di pazienza

La polenta è un grande classico dell’alimentazione del Nord della penisola, un piatto povero e nutriente, preparato soprattutto dai nostri nonni durante i periodi di ristrettezze economiche: la ricetta che vi proponiamo è quella classica, semplice, che prevede l’utilizzo della farina gialla di mais e non la polenta intantanea, per riscoprire il sapore della tradizione; secondo le ricette della tradizione, era preparata in paioli di rame, ma se non ne possedete uno, le vostre pentole andranno più che bene.

In tutto il mondo si contano piatti simili alla polenta, che però vanta di essere d’origine italiana, e solo nel nostro Paese la varianti regionali, e da città a città, sono innumerevoli.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr farina di mais
  • sale grosso q.b.
  • 2 l acqua
  • olio extra vergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare la polenta iniziate a mettere circa 2 litri di acqua in una pentola e portate a bollore.

Quando l’acqua bolle aggiungete un cucchiaio di sale e due di olio, potete aumentare o diminutire le dosi secondo il vostro gusto.

Unite la farina di mais, mescolando velocemente ed energicamente con una frusta per evitare che si formino grumi.

Continuate la cottura, passando dalla frusta al cucchiaio di legno dopo qualche minuto, quando la polenta inizierà a rassodarsi. Mescolate continuamente per un risultato più omogeneo.

Dopo una quarantina di minuti la polenta si sarà rassodata molto, e inizierà a staccarsi dalle pareti della pentola. Rovesciatela su un tagliere di legno, mantenendola compatta e tutta insieme.

Lasciatela rassodare un po’, dandole la classica forma a cupola. Servite fredda o calda, accompagnata da formaggio, spezzatino, o dal contorno che preferite.

Se ve ne dovesse avanzare, potete provare i gustosi bastoncini fritti di polenta.

BUON APPETITO!

Fonte immagine: Pinterest

ultimo aggiornamento: 12-03-2016

Redazione Primo Chef

X