Come fare la polenta tradizionale asciutta, media o morbida

Fare la polenta tradizionale è un “lusso” che raramente ci possiamo permettere.

chiudi

Caricamento Player...

La polenta tradizionale dovrebbe essere cotta sul fuoco a legna in un paiolo di rame, ma oggi difficilmente ci saranno queste condizioni. In compenso esistono ancora dei bellissimi paioli di rame che potete usare sulle vostre normali cucine a gas. In mancanza bisognerà usare una pentola di acciaio dal fondo spesso. L’ostacolo maggiore alla preparazione della polenta è il tempo richiesto e soprattutto la presenza stabile davanti ai fornelli. A questo però c’è una soluzione, se avete intenzione di fare spesso la polenta, potete acquistare uno di quei mescolatori elettrici che si applicano alla pentola e che faranno il lavoro sporco per voi.

Se volete usare il grano saraceno dovrete aumentare la quantità d’acqua, che in caso potete aggiungere anche nelle prime fasi di cottura (ovviamente già bollente e salata).

DIFFICOLTÀ: 3

COTTURA: 60′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI POLENTA TRADIZIONALE per 4 persone

Polenta asciutta e soda

  • 300 g di farina di mais
  • sale grosso

Polenta media

  • 250 g di farina di mais
  • sale grosso

Polenta morbida

  • 200 g di farina di mais
  • sale grosso

polenta tradizionalePREPARAZIONE POLENTA TRADIZIONALE

La polenta tradizionale si prepara, da sempre, allo stesso modo: si porta l’acqua a inizio ebollizione e si aggiunge il sale, si versa la quantità di farina desiderata a pioggia, facendo attenzione a non formare grumi, continuando a girare con forza e senza fermarsi, all’inizio con una frusta e dopo con un mestolo di legno.

Un piccolo consiglio per non avere grumi è quello di aggiungere un cucchiaino d’olio evo immediatamente dopo aver versato la pioggia di farina nell’acqua.

La cottura della polenta tradizionale (che non è quella istantanea) deve proseguire per circa 40 minuti, durante i quali dovrete continuare a mescolare con un mestolo di legno.

La polenta sarà cotta quando la vedrete staccarsi, sfrigolando, dai bordi.

Ora che avete la polenta non resta che onorare le vostre fatiche con una pietanza importante e gustosa come questa: “Brasato di manzo al Barolo“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!