Come fare la treccia pasquale salata

La treccia pasquale salata non andrebbe preparata solo in questa festa: è così buona cha dovrebbe essere gustata tutto l’anno.

La treccia pasquale salata è un piatto della tradizione che al solo vederla riporta alla mente i giorni di Pasqua. Potete prepararla in anticipo, ed è perfetta per la gita e il picnic di pasquetta. Noi abbiamo preferito macinare gli ingredienti della farcia con un mixer, in questo modo quasi si sciolgono nell’impasto. Se, però, preferite una maggiore consistenza, dadolateli al coltello sostituendo la crema di olive nere con delle olive denocciolate.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25’

INGREDIENTI PER LA TRECCIA PASQUALE SALATA (4 persone)

  • 500 g di farina manitoba
  • 170 g di farina 0
  • 50 ml di olio EVO
  • 10 g di burro
  • 25 g di lievito di birra
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 300 ml d’acqua
  • 120 g di crema di olive nere
  • 280 g di mozzarella
  • 140 g di prosciutto cotto
  • 4 uova

Treccia pasquale salata

PREPARAZIONE DELLA TRECCIA PASQUALE SALATA

Mettete l’acqua in un pentolino e fatela leggermente intiepidire. Sbriciolate il lievito di birra nell’acqua tiepida e, aiutandovi con un cucchiaio, fatelo sciogliere bene. In una ciotola setacciate molto bene le due farine. Aggiungete l’acqua con il lievito e cominciate a impastare. Nello stesso pentolino dove avete scaldato l’acqua, fate fondere il burro, spegnendo subito il fuoco appena diventa liquido. Aggiungetelo alla farina e impastate ancora. Aggiungete miele, l’olio EVO e sale e impastate.

Trasferite l’impasto sul piano di lavoro. Impastatelo con le mani per qualche minuto sino ad averlo liscio e uniforme. Mettetelo in una ciotola pulita, coprite la ciotola con un canovaccio e mettete in forno spento con la sola luce interna accesa a generare del calore. Fate lievitare per due ore, fino al raddoppio del volume.

Nel frattempo, preparate gli ingredienti della farcia. Per compattare la treccia, e facilitare il suo consumo anche all’aria aperta in un picnic, consigliamo di tritare gli ingredienti in un mixer, ma potete anche semplicemente farli a dadini con un coltello. Nel mixer, riducete a purea la mozzarella e il prosciutto cotto, e metteteli da parte.

Trascorse le due ore, lavorate l’impasto per un minuto in modo da ridargli consistenza. Se usate la decorazione con le uova, mettete da parte un piccolo pezzo d’impasto per realizzare le croci di pasta. Dividete il resto dell’impasto in tre parti e da ciascuna di esse ricavate dei lunghi cordoncini. Potete aiutarvi pesando le tre parti in modo che siano uguali.

Stendete leggermente i cordoncini per la loro lunghezza, e al centro di ciascun disponete uno dei tre ingredienti della farcia: mozzarella, prosciutto cotto e crema di olive nere. Richiudete i cordoncini e dategli una forma cilindrica, con la farcia all’interno.

Unite a un’estremità i tre cordoncini, e sovrapponendoli uno all’altro alternativamente, formate una lunga treccia. Se volete dare alla treccia pasquale salata una forma rotonda, chiudete la treccia a cerchio.

Se desiderate decorarla con le uova intere, lavatele molto bene, ma delicatamente, sotto acqua corrente, asciugatele e premetele leggermente sulla pasta. Con la pasta messa da parte fate dei cordoncini in modo da incastonare le uova nella treccia. Consigliamo di seguire la tradizione e di usarle in numero dispari. Adagiate la treccia su una teglia da forno ricoperta da carta forno e mettetela a lievitare ancora nel forno spento con la luce accesa per almeno mezz’ora, meglio se per un’ora.

Togliete dal forno, e accendetelo attendendo che raggiunga la temperatura di 180°. Nel frattempo, sbattete l’uovo rimasto e usatelo per spennellare la treccia. A piacere, potete guarnire con semi di papavero, sesamo o altro ancora. Mettete in forno e cuocete per 35 minuti minuti. Quando la treccia è pronta, toglietela dal forno e fatela completamente raffreddare.

Se volete preparare la versione dolce di questa ricetta, cimentatevi nella treccia pasquale dolce.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 01-04-2017

G Boschi

X