Composta di cipolle rosse

La composta di cipolle rosse è deliziosa ed è un perfetto accompagno per rendere formaggi e carni dal sapore forte e deciso ancora più buoni.

La composta di cipolle rosse è piacevolmente dolce ed è perfetta per accompagnare dei formaggi, soprattutto quelli dal gusto forte, deciso e piccante. Potete usarla anche come intensificatore di sapore per delle carni. Anche in questo caso sono da preferire quelle dal gusto deciso. Le tipiche cipolle rosse sono quelle prodotte nella zona calabrese di Tropea.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER LA COMPOSTA DI CIPOLLE ROSSE (4 persone)

  • 1 kg di cipolle rosse
  • 150 g di zucchero di canna
  • 250 g di zucchero semolato
  • 120 ml di vino bianco secco
  • 40 ml di cognac
  • 1 foglia di alloro

Composta di cipolle rosse

PREPARAZIONE DELLA COMPOSTA DI CIPOLLE ROSSE

Sbucciate le cipolle rosse e con una mandolina, o in un robot da cucina dotato dell’apposito accessorio, tagliatele molto sottilmente. Versate le cipolle affettate in una ciotola o in un contenitore insieme allo zucchero di canna, allo zucchero semolato, al vino bianco, al cognac e alla foglia di alloro. Mescolate bene.

Se avete usato un contenitore, chiudetelo ermeticamente, se avete scelto una ciotola, sigillatela con della pellicola trasparente. Ora dovete far marinare le cipolle per sei ore, non in frigorifero. Ogni ora mescolatele e richiudete ermeticamente. Trascorse le sei ore, prelevate ed eliminate la foglia di alloro. Versate le cipolle con la loro marinatura in una pentola e ponetela su un fuoco medio.

Raggiunto il bollore abbassate la fiamma e continuate a cuocere a fuoco molto, molto basso per circa quaranta minuti. Le cipolle si devono quasi sciogliere sino a formare una densa marmellata, che comunque si rapprenderà maggiormente una volta fredda. Fate la prova cucchiaio: prendete un cucchiaio di composta ancora calda e rimettetela nella pentola, il cucchiaio deve restare velato da un leggero strato di composta.

Spegnete il fuoco e versate subito da calde in barattoli ben sterilizzati. Non riempiteli sino all’orlo, quindi chiudete i barattoli molto bene. Fate raffreddare completamente. Una volta freddi, i barattoli devono aver formato il sottovuoto, e il tappo in metallo, se pigiato al centro, non deve fare il tipico clic. Prima di consumare la composta, conservatela in un luogo buio e fresco per almeno un mese. Quando aperta, deve essere riposta in frigorifero e consumata in breve tempo.

Per un piatto salutare ma anche molto originale, provate la scorzonera al prezzemolo.

FOTO DA: PINTEREST

Banner 300 x 250

ultimo aggiornamento: 03-04-2017

G Boschi

X