Conservare correttamente il cibo: consigli e suggerimenti utili

Conservare correttamente il cibo : consigli e suggerimenti utili, errori da evitare per utilizzare al meglio gli elettrodomestici e mantenere il cibo più a lungo.

chiudi

Caricamento Player...

Oltre al frigorifero uno degli elettrodomestici utili per la conservazione del cibo è l’abbattitore di temperatura, una particolare macchina che consente di raffreddare o eventualmente anche surgelare il cibo molto più velocemente rispetto al tradizionale frigorifero o freezer a cui tutti noi siamo abituati. E’ molto importante saper conservare correttamente il cibo. Questo consente di mantenere il cibo più a lungo e in buono stato. Ecco alcuni consigli e suggerimenti utili.

Conservare correttamente il cibo  e la tecnica dell’abbattitura

Nonostante le tecniche di lavorazione del cibo si siano molto perfezionate negli ultimi anni, grazie all’influenza dei cuochi professionali e delle loro tecniche, in parte svelate anche grazie alla partecipazione a programmi televisivi di ogni tipo, è importante conoscere le caratteristiche degli alimenti e il loro corretto trattamento per evitare fastidiose conseguenze.

Conservare cibo
https://it.pinterest.com/pin/476818679284670414/

Un primo errore da evitare è senza dubbio quello di inserire cibi ancora caldi all’interno del frigorifero. L’ideale sarebbe far raffreddare velocemente il cibo con getti di aria fredda costante, ma questo non è presente all’interno dei nostri frigoriferi. Da evitare anche l’inserimento dei cibi ancora caldi nel congelatore.

Per ovviare a ciò un’ottima alternativa è dividere gli alimenti da far raffreddare in piccole porzioni, in questo modo il raffreddamento sarà più veloce. Quando il cibo sarà bene freddo potete trasferirlo in sacchetti di plastica per alimenti o in pratici contenitori a chiusura ermetica.

Attenzione al pesce

Un alimento che necessità di particolare attenzione, soprattutto se si ha intenzione di consumarlo crudo è il pesce. Per il pesce, infatti, è prevista una temperatura di sicurezza di 65°, ma non tutte le tipologie di pesce possono essere trattate con una temperatura di cottura di questo tipo. Per sicurezza, onde evitare danni seri per la nostra salute dovuti principalmente alla proliferazione del batterio anisakis, si consiglia la cottura alla temperatura di 63° o in alternativa l’abbattimento a -18° per 96 ore.

Conservare correttamente il cibo
https://it.pinterest.com/pin/299348706467263668/

Come scongelare correttamente gli alimenti

Per scongelare correttamente gli alimenti si consiglia di trasferirli dal freezer al frigorifero, in modo da rallentare la proliferazione batterica che può manifestarsi anche in seguito al congelamento. Con il passaggio in congelatore, infatti, il deterioramento dei cibi viene solo rallentato è questo è anche il principale motivo per cui gli alimenti non vanno assolutamente ricongelati dopo lo scongelamento.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/299348706467263668/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!