Il decalogo della pastella perfetta: cosa fare e cosa evitare

Come fare un infuso vegan disintossicante

Come fare la pastella perfetta con i segreti della nonna: usate acqua fredda frizzante per una maggiore croccantezza e aggiungete il sale solo a fine cottura.

La pastella per fritti è una delle ricette più antiche tramandate di generazione in generazione. Non sempre si riesce a ottenere un fritto croccante e ben cotto, ma con i segreti della nonna questo è possibile: la classica ricetta della pastella a base di acqua può essere utilizzate per le verdure e le frittelle di mele.

Scopriamo tutti i segreti delle nonna per ottenere una frittura leggera e croccante e per verdure, fiori di zucca e molto altro.

pastella
https://it.pinterest.com/pin/282530576602294870/

Come fare la pastella perfetta con i segreti della nonna

Il primo segreto per una pastella perfetta riguarda gli ingredienti. Questi dovranno essere a temperatura ambiente quando si immergono nell’olio, così le fibre non si romperanno.

La seconda regola prevedere di non usare mai meno di 1 litro di olio per friggere. Ciò che andate a friggere dovrà essere completamente immerso nell’olio. Inoltre, non sovraccaricate la padella, altrimenti le frittelle si attaccheranno tra di loro con il rischio di cuocersi male all’interno o di rompersi.

Per quanto riguarda l’olio, inoltre, è importante che sia molto caldo. La temperatura ideale è di 180 °C.

Un trucco per far gonfiare bene la pastella e renderla croccante è usare l’acqua frizzante fredda.

Per un risultato perfetto utilizzate, infine, la farina di riso che è molto leggera e insieme all’acqua frizzate vi garantirà un risultato eccezionale. Provatela per la salvia fritta e i fiori di zucca.

Niente sale nella pastella per friggere

Un accorgimento importantissimo riguarda la salatura del cibo. Mai salare i cibi da friggere prima di immergerli nell’olio. Bisogna farlo sempre alla fine, dopo averli adagiati un panno carta per far assorbire l’olio in eccesso.

Un ultimo consiglio della nonna: non salate mai l’impasto, perché il sale tende a rendere i fritti molli e per niente croccanti.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/282530576602294870/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-02-2018

Elisa Mahagna

X