Crema primaverile di pomodori e basilico

C’è tutto il gusto e la freschezza del pomodoro fresco in questa deliziosa crema primaverile di pomodori e basilico, ricca di sali minerali e vitamine.

Un primo piatto semplice, pensato per un pranzo o per una cena all’insegna del benessere: la crema primaverile di pomodori e basilico, con il suo bel colore invitante, si rivelerà un grande regalo di benessere. Ricca di sali minerali, fibre e vitamine, ha anche un alto potere detox e vi aiuterà a depurare l’organismo.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 45′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 kg di pomodori ramati
  • 1 carota
  • 1 grossa cipolla bianca
  • 1 patata
  • brodo vegetale q.b.
  • foglie di basilico
  • timo fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • yogurt greco q.b. (facoltativo)
  • grissini al sesamo per servire
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra crema primaverile di pomodori e basilico, per prima cosa tuffate i pomodori ramati in una pentola colma di acqua bollente. Questo aiuterà la pellicina a staccarsi dal pomodoro. Private i pomodori della pellicina, poi tagliateli a pezzi. Riscaldate il brodo vegetale fatto in casa in una pentola.

Sminuzzate la cipolla bianca e la carota, poi fatele leggermente soffriggere in una pentola con qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Una volta rosolate la cipolla e la carota, tuffate anche i pomodori e la patate sbucciata e fatta a pezzi. Aggiungete quanto basta di brodo vegetale bollente, poi aggiustate di sale fino e profumate con dei rametti di timo fresco.

Lasciate cuocere, a tegame coperto, per circa 45-60 minuti. Frullate la crema e poi completate con un po’ di yogurt greco, se lo gradite, del basilico sminuzzato, olio extra vergine di oliva a crudo e un grissino al sesamo.

Servite la vostra crema primaverile di pomodori e basilico come pranzo detox o per cena.

Vi consigliamo di provare anche la vellutata di ceci e pomodoro

BUON APPETITO!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-05-2016

Caterina Saracino

X