Fegatelli di maiale al forno

I fegatelli di maiale al forno sono un incredibile e gustoso secondo piatto, e il pane croccante è il boccone del re.

chiudi

Caricamento Player...

I fegatelli di maiale al forno sono un piatto ricco e deciso di tradizione toscana. È una di quelle ricette che deve essere scoperta, ed è incredibile quanto sia gustosa. Cuocere i fegatelli in “sospensione” permette di far colare il grasso in eccesso, e quello della rete è indispensabile per ammorbidire la carne del fegato di maiale, altrimenti troppo stoppacciosa: insieme formano un matrimonio perfetto. E che dire del pane croccante che assume i sapori della carne? Noi spieghiamo come preparare i fegatelli in casa, ma ormai si trovano già pronti da cuocere in molti supermercati, o potete farveli preparare dal macellaio. A voi non resta che infilarli negli spiedini tra le fette di pane.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 50’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER I FEGATELLI DI MAIALE AL FORNO (4 persone)

  • 600 g di fegato di maiale intero
  • Rete di maiale q.b.
  • 350 g di pane casareccio
  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • 15 foglie di alloro
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Fegatelli di maiale al forno

PREPARAZIONE DEI FEGATELLI DI MAIALE AL FORNO

Come prima cosa, per alcuni minuti dovete ammorbidire la rete di maiale, che in alcune regione chiamata ratta, in acqua leggermente tiepida. Prendete il pezzo intero di fegato di maiale e tagliatelo in parallelepipedi, con lati da circa due centimetri per sei centimetri. Condite ogni pezzo di fegato con sale, pepe e qualche seme di finocchio.

Distendete bene la rete su un tagliere e tagliatela in gradi pezzi, uno alla volta. Mettete al centro del quadrato un fegatello e una foglia di alloro, e avvolgetelo completamente nella rete, dovete chiuderlo come fosse un pacchetto. Continuate con gli altri fegatelli. Tagliate il pane casareccio a fette dello spessore di circa un centimetro e mezzo, è consigliabile usare il pane tipo sciapo. Tagliate ogni fetta a metà.

Montate gli spiedini. Per evitare che i fegatelli ruotino sugli spiedini, usate quelli a U a due braccia, o due spiedini singoli paralleli. Cominciate a formare lo spiedino con una mezza fetta di pane, e continuate alternando un fegatello a una mezza fetta di pane. Concludete con una mezza fetta di pane.

Preriscaldate il forno a 180°. Prendete una teglia da forno. Deve avere una grandezza in modo che sia possibile appoggiare la parte esterna degli spiedini sui suoi bordi, senza che i fegatelli tocchino il fondo. Noi, per esempio, abbiamo usato degli stampi da plumcake.

Cuocete in formo per 50 minuti, girando i fegatelli a metà cottura facendo attenzione a non scottarvi. Servite in tavola e gustatevi questa vera e propria leccornia.

Per un secondo piatto del tutto diverso ma altrettanto buono, provate le scaloppine al Marsala.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!