Finger food di crema di ceci e gamberi

La crema di ceci è un elemento saporito e trasformista che può essere un finger food oggi e un primo domani.

La crema di ceci e gamberi di questa ricetta è aromatizzata con la tahina, che altro non è che una salsa a base di semi di sesamo. La trovate già pronta nei negozi di alimentari etnici, altrimenti potete sostituirla con 1 cucchiaio di semi di sesamo tostati e 1 cucchiaino di olio di sesamo.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 5′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI CREMA DI CECI per 6 persone

Per la crema

  • 250 g di ceci cotti
  • 1 cucchiaio di crema di sesamo
  • 1/2 limone
  • 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • peperoncino in polvere
  • un pizzico di sale

Per i gamberi

  • 12 code di gambero
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva

Per decorare

  • steli di erba cipollina
  • grissini rustici

crema di ceci e gamberi

PREPARAZIONE CREMA DI CECI

Per questa preparazione occorre: mixer o frullatore a immersione; ciotoline monoporzione.
Cominciate preparando i gamberi. Puliteli togliendo il guscio, ma lasciate la parte finale della coda. Con uno stuzzicadenti togliete il filetto intestinale nero. Lavateli e asciugateli velocemente con carta da cucina. Mettete a scaldare una padella con poco olio, quindi aggiungete i gamberi e fateli saltare per alcuni minuti. Non esagerate, perché passano subito di cottura. Salate e spegnete.

Passate alla preparazione della crema, unendo tutti gli ingredienti in un mixer, con il quale dovrete ridurre il composto alla consistenza di una salsa. Per ammorbidirla, se ce ne fosse bisogno, utilizzate un po’ di acqua appena tiepida.

Prendete delle ciotoline monoporzione (si trovano anche usa e getta al supermercato) e mettete in ciascuna un po’ di crema di ceci, un gambero e decorate con gli steli dell’erba cipollina lavata e asciugata. Conservate in frigo fino al momento di servire.

Poco prima di servire infilate nelle ciotoline un grissino diviso a metà e infilato nella crema dalla parte spezzata.

Quando iniziate a preparare i finger food non potete certo fermarvi al primo. Ecco un’altra ricetta tutta primaverile: “Frittura di asparagi in pastella di birra chiara“.

ultimo aggiornamento: 29-03-2017

Redazione Milano

X