Fiori di gelsomino in cucina: la ricetta del sorbetto

Come fare un infuso vegan disintossicante

Freschi, profumati e squisiti: ecco come usare i fiori di gelsomino in cucina. La ricetta del sorbetto vi conquisterà, garantito!

Non tutti sanno che i fiori di gelsomino in cucina sono apprezzatissimi. Ideali per infusi  dolci e profumati, diventano anche la base (o la decorazione) di ricette sfiziose. Questo fiore commestibile accompagna bene piatti a base di molluschi, crostacei e pietanze orientali, ma anche insalate e macedonie. E poi ovviamente è perfetto per il sorbetto!

The ai fiori di gelsomino, liquore ai fiori di gelsomino, o sorbetto: ce n’è per tutti i gusti, ma quali sono le sue proprietà? Favorisce la calma e la distensione ed è efficace nell’alleviare il mal di testa. Aiuta a non russare ed è molto usato come antidepressivo. In cosmetica ha proprietà antibatteriche (ideali per combattere i brufoli), aiuta nella prevenzione delle rughe e nel prevenire e curare le smagliature.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′

Ingredienti per il sorbetto ai fiori di gelsomino (4 persone)

500 gr di Zucchero
150 gr di Fiori di gelsomino secchi o freschi (noi consigliamo quelli appena colti)
3 Albumi
Succo di limone q.b.
Acqua q.b.

Fiori di Gelsomino

Preparazione del sorbetto ai fiori di gelsomino

Per realizzare la ricetta, iniziate a versare 1 litro d’acqua e 1/3 dei boccioli di fiori di gelsomino in una bacinella dove resteranno a macerare per 12 ore. Successivamente fate bollire 200 ml di acqua e 250 gr di zucchero. Quando bolle, spegnete la fiamma.

Filtrate l’acqua dei fiori di gelsomino e unitela allo sciroppo di zucchero con il succo di mezzo limone. Nel frattempo montate 2 dei 3 albumi a neve con l’aiuto delle fruste elettriche e unitelo al composto principale.

Conservate in freezer per 3 ore, ma ogni mezz’ora tiratelo fuori e rimescolate. Trascorso il tempo necessario, frullate il tutto, unite anche il terzo albume montato a neve e rimettete tutto in freezer per altri 30 minuti.

Servitelo in bicchieri alti con una decorazione di fiori commestibili.

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-05-2017

Giulia Drigo