Ricetta salva spesa: Frittata di foglie di ravanello

La frittata di foglie di ravanello permette di usare un ingrediente che di solito buttiamo via, e quant’è buona.

chiudi

Caricamento Player...

La frittata di foglie di ravanello ha come ingrediente principale qualcosa che di solito buttiamo nella pattumiera. Forse neanche sapevamo che ciò che stavamo eliminando fosse commestibile. Invece, ecco qui un piatto stupendo, che unisce originalità a sapore e risparmio. Le frittate in genere permettono facilmente di riciclare degli avanzi, dalla pasta e qualsiasi contorno. Inoltre, sono facili da preparare e sono pronte in pochissimi minuti. Possiamo considerarle la ciambella di salvataggio quando abbiamo poco tempo e il frigorifero è quasi vuoto. Le frittate devono questa duttilità al fatto che le uova si sposano bene quasi con tutto. Inoltre, per dare un gusto diverso a una frittata già portata in tavola altre volte, è sufficiente aggiungere spezie o erbette aromatiche per crearne una nuova versione del tutto diversa dalla precedente.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI PER LA FRITTATA DI FOGLIE DI RAVANELLO per 4 persone

  • 200 g di foglie e bucce di ravanello
  • 6 uova
  • 20 g burro
  • 40 ml di latte
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DELLA FRITTATA DI FOGLIE DI RAVANELLO

Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua e portatela a bollore. Lavate bucce e foglie di ravanello e tagliate le bucce a listarelle sottili. Quando l’acqua bolle, buttatevi bucce e foglie. Fatele andare per 2-3 minuti. Scolate e mettete da parte.

Aprite le uova in una ciotola e sbattetele per qualche secondo. Aggiungete il latte, salate e pepate. Quando si sono freddate, aggiungete al composto foglie e bucce. Mischiate molto bene.

Ponete sul fuoco una padella antiaderente e fatevi sciogliere il burro. Versate il composto di uova e fate cuocere a fuoco basso per tre minuti. Quando i bordi della frittata cominciano a staccarsi dalla padella e l’uovo ha una sua consistenza anche sul lato in alto, giratela. Cuocete da questo lato per altri due minuti.

Spegnete il fuoco, mettete la frittata in un piatto e servitela a tavola.

Le frittate spesso sono, oltre che salva spesa, anche delle fantastiche salva idee. Lo dimostra la frittata di carciofi e acciughe.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!