Se i valori della vostra glicemia sono alti, forse va fatto qualche ritocco all’alimentazione quotidiana.

I valori della glicemia nel sangue (che riguardano il livello di glucosio) vanno sempre tenuti sotto controllo, perché se i valori della glicemia dovessero essere tra i 140 e 200 mg/dl, se non superiori, il rischio è quello di avere problemi ai reni, alle arterie, e di ammalarsi di diabete.

I legumi possono intervenire per abbassare la glicemia nel sangue: secondo uno studio pubblicato dalla prestigiosa rivista European Journal of Clinical Nutrition, sostituire i legumi alla carne rossa, mangiandoli tre volte alla settimana, fa diminuire la concentrazione di glucosio nel sangue.

Salmone arrostito su letto di ceci

I legumi sono in grado di migliorare il quadro metabolico, e aiutano anche i bambini e i giovani ad avere una migliore salute dell’apparato cardiovascolare, e prevenendo malattie legate al metabolismo.

Tra gli innumerevoli vantaggi dei legumi ci sono le loro proprietà nutritive, e la presenza di elementi essenziali per il benessere, quali magnesio, potassio, ferro, fosforo.

Largo spazio, quindi, ai legumi, nella nostra alimentazione: ceci, lenticchie, fave, fagioli di vario tipo, piselli. I legumi sono tra gli alimenti più versatili, e possono essere abbinati in infiniti modi con altri ingredienti. Gli abbinamenti migliori, per abbassare la glicemia, sono quelli con le verdure: ad esempio, un’idea potrebbe essere – visto che siamo in stagione – quella di cucinare un piatto di cime di rape e fagioli cannellini. Oppure, sbizzarrirsi con l’hummus, una crema a base di ceci e che può essere abbinata a molte verdure e speziata in tanti modi diversi.

Mangiare legumi non è importante solo per contrastare il livello di glicemia nel sangue, ma è anche un modo per evitare o diminuire il consumo di carni rosse, notoriamente tra i fattori scatenanti di alcuni tipi di cancro.

Leggi anche: Riso integrale con lenticchie e feta profumato al curry

Fonte foto: Flickr

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 20-10-2015


I piatti più odiati dagli chef: ecco cosa non vorrebbero mai cucinare

L’olio extra vergine di oliva previene il diabete: la scoperta è italiana