Glicemia alta? La soluzione sta (anche) nei legumi

Se i valori della vostra glicemia sono alti, forse va fatto qualche ritocco all’alimentazione quotidiana.

I valori della glicemia nel sangue (che riguardano il livello di glucosio) vanno sempre tenuti sotto controllo, perché se i valori della glicemia dovessero essere tra i 140 e 200 mg/dl, se non superiori, il rischio è quello di avere problemi ai reni, alle arterie, e di ammalarsi di diabete.

I legumi possono intervenire per abbassare la glicemia nel sangue: secondo uno studio pubblicato dalla prestigiosa rivista European Journal of Clinical Nutrition, sostituire i legumi alla carne rossa, mangiandoli tre volte alla settimana, fa diminuire la concentrazione di glucosio nel sangue.

Salmone arrostito su letto di ceci

I legumi sono in grado di migliorare il quadro metabolico, e aiutano anche i bambini e i giovani ad avere una migliore salute dell’apparato cardiovascolare, e prevenendo malattie legate al metabolismo.

Tra gli innumerevoli vantaggi dei legumi ci sono le loro proprietà nutritive, e la presenza di elementi essenziali per il benessere, quali magnesio, potassio, ferro, fosforo.

Largo spazio, quindi, ai legumi, nella nostra alimentazione: ceci, lenticchie, fave, fagioli di vario tipo, piselli. I legumi sono tra gli alimenti più versatili, e possono essere abbinati in infiniti modi con altri ingredienti. Gli abbinamenti migliori, per abbassare la glicemia, sono quelli con le verdure: ad esempio, un’idea potrebbe essere – visto che siamo in stagione – quella di cucinare un piatto di cime di rape e fagioli cannellini. Oppure, sbizzarrirsi con l’hummus, una crema a base di ceci e che può essere abbinata a molte verdure e speziata in tanti modi diversi.

Mangiare legumi non è importante solo per contrastare il livello di glicemia nel sangue, ma è anche un modo per evitare o diminuire il consumo di carni rosse, notoriamente tra i fattori scatenanti di alcuni tipi di cancro.

Leggi anche: Riso integrale con lenticchie e feta profumato al curry

Fonte foto: Flickr

ultimo aggiornamento: 20-10-2015

Caterina Saracino

X