Gnocchi al pesto di rucola antitumorale

Come fare un infuso vegan disintossicante

Il pesto di rucola ha proprietà antitumorali, digestive e depurative,  e si abbina perfettamente a questi gnocchi di ricotta

Gli gnocchi al pesto di rucola sono un piatto delizioso, nutriente, che fa anche molto bene al nostro organismo; la rucola ha proprietà antitumorali, nei confronti di bocca, pelle, e polmoni, è ricca di vitamina C, vitamina A, radicali liberi, ferro, aiuta il metabolismo e la digestione. Inoltre, il piatto è molto semplice da realizzare, e di successo.

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 300 gr gnocchi colorati di ricotta
  • 150 gr rucola
  • 100 gr formaggio grattugiato
  • 50 gr pinoli
  • 50 gr noci
  • 1 cucchiaio ricotta
  • olio d’oliva
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri gnocchi al pesto di rucola, iniziate proprio dal pesto: lavate la rucola sotto acqua corrente fredda, e, con un coltello, eliminate la parte finale. Asciugatela e mettetela nel mixer.

Fate tostare i pinoli e le noci in padella, e aggiungeteli alla rucola nel mixer. Unite anche il formaggio grattugiato, il cucchiaio di ricotta, e abbondante olio d’oliva.

Azionate il mixer e fate frullare il tutto. Il risultato dovrebbe essere una salsa fluida, da aggiustare a piacere con sale e pepe.

Trasferite il pesto di rucola in dei vasetti, in modo che potrete richiuderli a piacimento, e, eventualmente, anche congelarli e consumarli più avanti.

Gli gnocchi tricolori di ricotta fatti a mano, sono il primo piatto perfetto per stupire gli amici e la famiglia con colori e sapori inaspettati: ricotta, barbabietola, cavolfiore e spinaci sono gli ingredienti base del piatto. Se avete tempo, vi consigliamo di farli a casa con le vostre mani, perché il risultato sarà più gustoso e genuino, ma, in alternativa, usate quelli già pronti.

Fate cuocere gli gnocchi per una decina minuti, e, quando saranno pronti, conditeli con il pesto e saltate tutto insieme in padella. Servite caldi, completando il piatto con qualche fogliolina di basilico.

BUON APPETITO!

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 17-04-2016

Giulia Drigo