Avete mai pensato di utilizzare le zucchine per preparare degli sfiziosi gnocchi di zucchine? Seguite la nostra ricetta!

Gli gnocchi di zucchine sono una colorata e appetitosa alternativa ai classici gnocchi di patate. Difatti sono preparati esclusivamente con le zucchine (ovvio, ci sono anche farina e parmigiano per dargli consistenza) e possono essere proposti con mille condimenti diversi. Vanno sempre bene i classici burro e salvia, ma saranno ottimi anche con un sughetto di pomodoro fresco, con il salmone, con panna aromatizzata, con un fresco ragù di verdurine, con vari tipi di pesto. Insomma, sbizzarritevi!

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr di zucchine
  • farina q.b. per impastare il tutto
  • 30 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • qualche foglia di basilico
  • noce moscata
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri gnocchi di zucchine, intanto cominciate a tagliare a rondelle spesse le zucchine. Lessate per non più di 5 minuti le zucchine, in acqua salata, poi gettatele subito in acqua e ghiaccio, in modo che la cottura possa bloccarsi e il colore verde possa mantenersi bello vivo. Fatto questo, scolate molto bene le zucchine, strizzandole: questo farà sì che l’impasto non sarà molle e si amalgamerà alla perfezione con la farina.

Frullate le zucchine in un mixer, con pochi scatti, riducendole a purea. Mescolate alla purea di zucchine il parmigiano reggiano grattugiato, un po’ di noce moscata, di sale fino e qualche foglia di basilico sminuzzata. Va bene anche la menta, se preferite. Ora inglobate quanta farina serve per poter impastare il tutto e poterlo poi lavorare a bastoncini. Da questi rotolini ricavate poi gli gnocchi, che andrete a cuocere come i normali gnocchi di patate, scolandoli quando vengono a galla.

Servite i vostri gnocchi di zucchine con vari condimenti di vostro gusto.

Provate anche gli gnocchi di zucca con crema di porri

BUON APPETITO!

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Come fare tortilla spagnola classica

Come utilizzare fondi e scarti degli asparagi