Gulasch all’ungherese

Il gulasch all’ungherese è un piatto sostanzioso e robusto, in grado di scaldare anche le serate più fredde.

Il gulasch all’ungherese è una ricetta delle terre magiare ormi conosciuta in tutto il mondo. Il suo nome originale completo è gulyás-leves, che vuol dire “zuppa del mandriano”. Richiede una lunga cottura ed è perfetto per il pranzo domenicale, quando il tempo da dedicare alla cucina è maggiore. Il sapore inconfondibile a questa pietanza è dato soprattutto dalla paprica, che altro non è che peperone essiccato e tritato. La paprica non è piccante, e si trova in commercio con il nome di “paprica dolce”. La “paprica piccante” è paprica dolce alla quale è stato aggiunto del peperoncino tritato. La nostra ricetta prevede la paprica dolce, se preferite un sapore più deciso, aggiungete anche un po’ di paprica piccante.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 120’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER IL GULASCH ALL’UNGHERESE (6 persone)

  • 1 kg di polpa di manzo
  • 60 ml di olio EVO
  • 400 g di patate
  • 400 g di pomodori maturi
  • 200 g di cipolle
  • 1 cucchiaio di farina
  • 100 ml di brodo
  • 100 ml di panna
  • Un pizzico di maggiorana
  • Mezzo cucchiaio di paprica dolce
  • Un pizzico di cumino
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Il succo di mezzo limone
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DEL GULASCH ALL’UNGHERESE

Tagliate la polpa di manzo in bocconcini della dimensione di 4 centimetri. Lavate le patate e tagliatele in pezzi da 4 centimetri. Lavate i pomodori, pulite la cipolla e tagliateli a fettine sottili. Mettete su un fuoco medio un’ampia casseruola e versatevi l’olio. Aggiungete le cipolle e fatele rosolare per due minuti. Versate la carne e fatela andare per dieci minuti girandola spesso in modo che si rosoli bene da ogni lato. Aggiungete i pomodori, la maggiorana, il cumino, metà del brodo e la farina.

Mischiate bene, portate a bollore, quindi abbassate la fiamma sino ad avere un leggero sobbollire. Coprite lasciando uno piccolo spiraglio per il passaggio del vapore. Fate cuocere per un’ora, girando spesso e aggiungendo, qualora si dovesse asciugare troppo, qualche cucchiaio di brodo. Nel frattempo, in una ciotola fate inacidire la panna aggiungendo qualche goccia di limone e mischiando bene. Mettete da parte.

Nella casseruola con la carne, aggiungete le patate e il resto del brodo. Su un fornello tenete in caldo dell’acqua da aggiungere nel caso l’intingolo si asciughi troppo. Controllate spesso e girate, la preparazione deve rimanere sempre ben umida. Regolate di sale e pepe e fate cuocere per altri 50 minuti. Ora unite la panna acida alla carne, girate e fate andare per altri dieci minuti. Spegnete, aggiungete il prezzemolo tritato e fate intiepidire. Servite in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i bocconcini di manzo alla stroganoff.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-01-2017

G Boschi

X