Ricetta salva tempo: Insalata esotica al cocco

L’insalata esotica al cocco è un contorno fresco che ben si sposa con una bella frittura di pesce.

chiudi

Caricamento Player...

L’insalata esotica può anche essere fatta, al posto che con i germogli di ravanello che in genere trovate al supemercato in confezioni di plastica, con gli agretti o crescioni inglesi. Per quanto riguarda l’avocado, che di solito è buono ben maturo, in questo caso è meglio che non sia troppo molle o si spappolerebbe nel piatto. In genere il problema al supermercato è comunque trovare la frutta esotica matura, quindi state comunque attenti che sia almeno un po’ cedevole al tatto.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: /

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

INGREDIENTI INSALATA ESOTICA AL COCCO per 2 persone

  • 150 g di lattughino da taglio
  • 100 g di polpa di noce di cocco
  • 1/2 cestino di germogli di ravanello
  • 1/2 avocado
  • 4 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di aceto balsamico
  • pepe in grani da macinare

PREPARAZIONE INSALATA ESOTICA AL COCCO

Mettete la polpa di noce di cocco a bagno in acqua ben fredda per farla diventare croccante. Nel frattempo mondate e lavate il lattughino e i germogli.

Tagliate a metà l’avocado girando attorno al nocciolo centrale, fate ruotare le due metà e separatele. Sbucciate la parte che vi interessa e tagliatela a spicchi sottili. Sgocciolate la polpa di cocco e tagliatela a fette sottili.

Versate la salsa di soia in una ciotola, aggiungete l’aceto, una macinata di pepe e sbattete, in modo da ottenere una salsina omogenea.

Disponete il lattughino sul fondo di un piatto da portata, ponete al centro i germogli e tutt’attorno prima le fettine di cocco, poi gli spicchi di avocado. Guarnite a piacere e servite con la salsa nella ciotola a parte.

Provate questa insalatina con una finta frittura, leggera, ma croccante come questa: “Finta frittura di calamari con panatura di mais“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!