Come fare la farinata di ceci

La farinata di ceci è un tipico street food ligure, ma con altri nomi è conosciuta anche in aree limitrofe, voi fatela in casa.

chiudi

Caricamento Player...

La farinata di ceci è un piatto della nostra tradizione povera, e si prepara con pochissimi semplici ingredienti. Nasce in Liguria, ma è ormai diffusa anche nelle aree limitrofe, per esempio è conosciuta anche come cecìna del nord della Toscana. Andrebbe cotta nel forno a legna, con l’intenso calore sprigionato che la colora in pochissimo tempo di un bel marrone dorato. È, comunque, molto buona anche preparata nel forno di casa. In commercio si trovano facilmente nei supermercati delle buste di farina per farinata o cecìna già pronte, alle quali dovete aggiungere solo acqua e olio. Con la stessa facilità potete unire voi stessi gli ingredienti. Ricordate: la farinata è una torta salata molto bassa, deve avere uno spessore tra sette millimetri e un centimetro.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LA FARINATA DI CECI (4 persone)

300 g di farina di ceci
900 ml d’acqua
50 g d’olio EVO
Sale q.b.
Pepe q.b.

Farinata di ceci

PREPARAZIONE DELLA FARINATA DI CECI

Versate la farina di ceci in una ciotola. Versate a filo l’acqua e nello stesso momento, per evitare grumi, mescolate con una frusta. Quando avete versato tutta l’acqua, mescolate ancora molto bene con la frusta. Non preoccupatevi, è del tutto normale che il composto sia molto liquido. Coprite la ciotola con un coperchio ermetico o, se non ce l’ha, con della pellicola trasparente da cucina.

La base della farinata deve riposare fuori dal frigo per almeno cinque ore, ma se ne avete la possibilità, fatelo fino a dieci ore. Ogni tanto rimescolate il composto con la frusta, infatti la farina di ceci tende a depositarsi sul fondo. Prima di mescolare, se è presente in superficie della schiuma, eliminatela con una schiumarola.

Trascorso il tempo, preriscaldate il forno a 220°. Aggiungete nella ciotola l’olio EVO, il sale e pepe. Rimischiate molto, molto bene. Ungete una teglia spennellando con l’olio. Solo quando il composto è ben mischiato, versatelo delicatamente nella teglia con un ramaiolo. Non preoccupatevi, è del tutto normale che sia ancora molto liquido. Lo spessore del composto nella teglia deve essere tra i sette e i dieci centimetri. Eventualmente, cuocete la farinata di ceci in più volte.

Mettete in forno solo quando ha raggiunto i 220°, non su un ripiano, ma a contatto diretto con il fondo, disattivando l’eventuale ventilazione del forno. Fate cuocere per dieci minuti. Ora togliete con attenzione la teglia dal fondo, e ponetela come normalmente, su uno dei ripiani. Cuocete ancora per 10-15 minuti, secondo lo spessore. È pronta quando ha un bel colore brunito. Fate leggermente intiepidire e servite calda.

Ora sapete come fare la farinata, è il momento di cimentarvi nello spettacolare danubio salato.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!