Linguine tonno fresco e olive nere

Le linguine tonno fresco e olive nere sono una vera delizia, e propongono nello stesso piatto dei tesori di mare e di terra.

chiudi

Caricamento Player...

Le linguine tonno fresco e olive nere hanno tra gli ingredienti il tonno. il tonno fresco cuoce in brevissimo tempo, e se prolungate eccessivamente il tempo di cottura correte il rischio di renderlo asciutto e insapore. Se non amate le linguine, per questa ricetta potete usare anche spaghetti, calamarata e caserecce.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 40′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI PASTA AL SUGO DI TONNO FRESCO per 2 persone

  • 200 g di tonno fresco
  • 200 g di linguine
  • 20 olive nere denocciolate
  • 3 ciuffi di prezzemolo
  • 150 g di polpa di pomodori in pezzi
  • 2 cucchiaio di olio EVO
  • 30 g di cipolla dorata
  • 1 pizzico di zucchero
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Linguine tonno fresco e olive nere

PREPARAZIONE PASTA AL SUGO DI TONNO FRESCO

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate le linguine. Ricordatevi di girarle ogni tanto. Le linguine richiedo una cottura che può variare, secondo la marca da 5 a 8 minuti.

Nel frattempo, sciacquate il tonno sotto acqua corrente, asciugatelo e fatelo a piccoli dadini. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente.

Prendete una padella antiaderente e versateci l’olio e la cipolla. Ponetela su un fuoco basso e fate andare per cinque minuti girando spesso e aggiungendo qualche cucchiaio di acqua.  Portate il calore su medio e versate nella padella i dadini di tonno. Fateli cuocere per due minuti, quindi metteteli da parte. Nella stessa padella versate origano, pomodori, olive, un pizzico di zucchero e il sale. Fate andare per 5-6 minuti. Spegnete il fuoco.

Quando la pasta è quasi cotta, rimettete la padella sul fuoco e aggiungetevi un bicchiere circa dell’acqua di cottura della pasta, il tonno e il prezzemolo tritato. Scolate le linguine mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versateli nella padella e fateli saltare nel condimento. Se necessario perché troppo asciutto, aggiungete qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta messa da parte. Dividete nei piatti e servite.

Se vi piace il pesce fresco ecco un’altra ricetta interessante: “Tagliatelle verdi alla rucola con pesce spada“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!