Maccheroncini di Campofilone al ragù: un primo piatto tradizionale!

I maccheroncini di Campofilone al ragù sono un primo piatto tradizionale delle Marche, ideale per ogni occasione e semplice da preparare.

chiudi

Caricamento Player...

Oggi andiamo nelle Marche, alla scoperta di una ricetta semplice e ricca di gusto e sapore: i maccheroncini di Campofilone al ragù. Il nome di questo piatto ricorda subito la classica pasta corta rigata con il buco, ma in realtà questa pasta fatta in casa, che viene preparata con uova fresche e farina di semola di grano duro, è totalmente diversa: i maccheroncini di Campofilone, infatti, sono lunghi e davvero molto sottili, tant’è che sono conosciuti anche come capelli d’angelo, e si possono servire con tantissimi sughi diversi.

Oggi condiremo questa deliziosa pasta con del ragù fatto in casa. Se volete un’alternativa alla classica pasta al pomodoro, questo piatto è decisamente quello che fa per voi. Provatelo con i vostri amici a cena, il risultato è garantito!

Ingredienti per la ricetta dei maccheroni di Campofilone con ragù di carne (per 4 persone)

Per la pasta di Campofilone:

  • 350 gr di semola di grano duro
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

Per il sugo della pasta:

  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 350 gr di carne macinata
  • 80 gr di salsiccia
  • 1 bicchiere di vino bianco da cucina
  • Zucchero q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Formaggio grattugiato q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Maccheroncini di Campofilone
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/504966176955228382/

Preparazione dei maccheroncini di Campofilone al ragù

Per prima cosa, cominciamo a preparare la pasta. Prendete la farina e realizzate la classica fontana sul vostro piano di lavoro. Dopodiché, rompete le uova e cominciate a impastare con le mani, ricordandovi di aggiungere anche un pizzico di sale.

Lavorate la pasta finché non sarà diventata un composto elastico e infine lasciatela riposare per 30 minuti avvolta da un foglio di pellicola trasparente.

Mentre aspettate, preparate il ragù. In una pentola, fate soffriggere la carota, la cipolla e il sedano tritati finemente con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungete la carne trita e la salsiccia e aggiustate di pepe e di sale. Togliete l’aglio e sfumate con un bicchiere di vino bianco, e quando l’alcool sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro, mettendo anche un pizzico di zucchero per togliere l’eccessiva acidità del pomodoro. Cuocete il vostro ragù per almeno mezz’ora, anche se per una resa ottimale sarebbe ideale continuare la cottura per almeno 1 ora e mezza.

Mentre il ragù cuoce, prendete l’impasto e stendetelo con un mattarello, ottenendo uno strato di pasta molto sottile. A questo punto, tagliatela con un coltello a striscioline dello spessore di 1 millimetro.

Tuffate la pasta in acqua bollente salata e cuocete per pochi minuti. Quando i maccheroncini di Campofiore saranno pronti, metteteli nella pentola con il ragù e mantecate con del formaggio grattugiato.

Servite la vostra pasta al ragù ancora calda. Buon appetito!

E se volete provare altre ricette della tradizione italiana, allora dovete assolutamente preparare i nostri cappellacci ferraresi di zucca al ragù: un altro delizioso primo piatto!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/504966176955228382/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!