Maritozzi romani con panna: perfetti per una colazione golosa

Come fare un infuso vegan disintossicante

I maritozzi con panna sono un dolce della tradizione laziale che viene consumato a colazione, ma che è buon anche se gustato come finepasto.

Oggi andiamo in Lazio per preparare un dolce sfiziosissimo e goloso, i maritozzi, dei soffici panini che secondo la tradizione vengono divisi a metà e farciti con panna montata e zucchero a velo. Il loro nome pare derivi dalla parola marito, dal momento che si racconta che l’uomo fosse solito regalare questi panini farciti alla propria futura sposa, nascondendo al suo interno l’anello di fidanzamento o un gioiello prezioso.

Questo dolce, che non è solo diffuso nella tradizione romana, ma anche in Marche, Puglia e Sicilia, varia a seconda di ogni regione per forma e ingredienti: i maritozzi marchigiani, ad esempio, hanno una forma più allungata, simile a quella di uno sfilatino, mentre invece al Sud spesso questi panini assumono anche la forma di una treccia.

Oggi prepareremo i classici maritozzi romani, che hanno una forma tondeggiante e vengono realizzati con un impasto di farina, uova, miele, uvetta e altri ingredienti. Provateli anche voi sia a colazione che a merenda o come finepasto: questi dolci piaceranno sicuramente a tutti!

Ricetta dei maritozzi romani con panna (per 6 persone)

  • 200 g di farina manitoba
  • 70 g di farina 00
  • 50 ml di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 60 g di zucchero
  • 30 g di olio di semi
  • 1 uovo
  • Scorza di arancia q.b.
  • 1 cucchiaino di uvetta
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchiere di latte
  • Panna da montare q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Maritozzi
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/350577152233562118/

Come fare i maritozzi con uvetta e panna

Per realizzare i vostri maritozzi fatti in casa, cominciate a far sciogliere il lievito di birra nell’acqua, aggiungendo anche 1 cuccchiaio di zucchero e la farina 00 setacciata. Lasciate lievitare per una mezzora, anche 1 ora se ne avete la possibilità.

Mentre aspettate, in una ciotola capiente mischiate l’uovo con la farina manitoba, l’olio, il latte e un pizzico di sale. Aggiungete 1 cucchiaio di miele e 1 cucchiaio di uvetta e mescolate il tutto fino a quando non avrete ottenuto un impasto omogeneo.

Incorporate al composto il lievitino che avete prepararato precedentemente e formate dei panini. Lasciateli lievitare dentro al forno spento per circa 3 ore. Una volta trascorso questo tempo, spennellate i panini con del tuorlo d’uovo e infornateli alla temperatura di 180 °C per circa 20 minuti.

Lasciate intiepidire i panini e farciteli con panna montata, infine decorate con dello zucchero a velo. Buon appetito!

Provate anche queste fantastiche graffe napoletane!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/350577152233562118/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 20-02-2018

Lorenzo Martinotti

X