Il marchio Melegatti è salvo e ha trovato un nuovo acquirente, i lavoratori sono tornati nell’azienda e la produzione per Natale è ripartita!

Poco tempo fa era stata dichiarata la crisi e la probabile chiusura dell’azienda Melegatti. Ma finalmente i lavoratori dello stabilimento di San Giovanni Lupatoto sono tornati all’opera. L’azienda infatti ha trovato un nuovo acquirente e si tratta dell’imprenditore vicentino Spezzapria.

Anche Balocco sta ampliando i suoi spazi. Quindi possiamo stare tranquilli che per le feste di Natale e di Capodanno sulle nostre tavole ci saranno come sempre i migliori Pandori e Panettoni. Dopo uno stop di un anno, l’asta ha trovato l’acquirente e la produzione è ripartita.

La Melegatti riapre la produzione del Pandoro!

Dopo un fermo di oltre un anno, a causa di un periodo di crisi e di una possibile chiusura dell’azienda, il 20 novembre del 2018 è ripartita la produzione di prodotti natalizi dell’azienda. Lo stabilimento di Verona, dopo 124 anni di attività, ha riaperto finalmente le porte ai suoi dipendenti e a Natale potremo mangiare il famoso Pandoro.

L’azienda e il marchio sono state cedute per un valore di 13,5 milioni di euro alla famiglia Spezzapria. Le procedure si sono concluse il 19 novembre, dopo alcuni accordi sindacali. Il nuovo proprietario è l’imprenditore vicentino Roberto Spezzapria e nel gruppo sono stati inseriti anche tre brand di aziende di packaging.

Melegatti
Fonte foto: https://www.instagram.com/melegatti/?hl=it

I dipendenti che sono stati assunti sono 35 persone che già in passato avevano lavorato per l’azienda e hanno ottenuto un contratto a tempo indeterminato. Inoltre sono previste nuove assunzioni e un ampliamento. In più il presidente dichiara di voler soddisfare le esigenze per le feste natalizie di quest’anno, ma siccome la produzione è partita in ritardo, probabilmente ci sarà una produzione all’estero.

Abbiamo una bella notizia anche da un’altra azienda dolciaria produttrice di prodotti natalizi. Si tratta di Balocco che ha deciso di ampliare il suo stabilimento. In questo modo anche il numero dei dipendenti sarà maggiore.

Fonte foto: https://www.instagram.com/melegatti/?hl=it

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19


Cibo e tv: gli italiani ordinano cibo a domicilio e mangiano davanti alla tele!

Starbucks: apre a Milano il secondo locale!