Ricetta salva spesa: Okonomiyaki vegetariano

L’Okonomiyaki è una valida alternativa alla frittata e arriva direttamente dal Giappone.

chiudi

Caricamento Player...

L’Okonomiyaki, che letteralmente viene da okonomi = “ciò che vuoi” yaki = “alla griglia”, può essere preparato con qualsiasi tipo di ripieno; per questo è una ricetta molto economica che vi aiuterà a svuotare il frigo dagli avanzi, divertendovi a creare nuovi sapori e abbinamenti. Esteticamente è una via di mezzo tra la nostra frittata e il pancake americano.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI OKONOMIYAKI VEGETARIANO per 4 persone

  • 200 g di farina
  • 200 ml di acqua
  • 100 g di germogli di soia
  • 100 g di salsa di soia
  • 100 g di Mirin
  • 2 uova
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 2 cipollotti freschi
  • 20 g di zenzero
  • olio extravergine di oliva
  • pepe e sale q.b.

okonomiyaki

PREPARAZIONE OKONOMIYAKI VEGETARIANO

Grattate e lavate la carota, mondate e lavate il sedano e i cipollotti, sbucciate lo zenzero. Tagliate a dadini tutte le verdure e lo zenzero a fettine sottili. Tenete da parte un po’ di rondelline della prate verde dei cipollotti. Condite le verdure e lo zenzero in una ciotola con olio extravergine, sale e pepe e soffriggetele in padella con due cucchiai d’olio a fuoco dolce.

Nel frattempo mescolate con una frusta le uova, la farina e l’acqua creando una pastella liscia. Lasciatela riposare dieci minuti. A questo punto tuffate tutte le verdure sgocciolate nella pastella.

Nella stessa padella scaldate altri 2 cucchiai di olio, quindi versatevi l’impasto con le verdure e cuocete fino a far formare una crosticina. Con l’aiuto di un piatto girate l’Okonomiyaki e cuocetelo anche dall’altro lato.

Preparate la salsa di soia, mescolandola con il mirin, uno sciroppo di amido di riso con sciroppo di melassa che potrete usare per insaporire la vostra frittata alla giapponese. Servite l’Okonomiyaki decorandolo con le rondelle di cipollotto e un filo di salsa.

La salsa di soia è molto utilizzata nella cucina orientale per rendere più sapidi i piatti. Provatela anche in questa ricetta: “Pollo in salsa di soia e mandorle su riso venere“.