Penne alla crema di cipolle

Le penne alla crema di cipolle sono gustose e golose, con un intingolo vellutato che si adatta a molti tipi di pasta, anche agli spaghetti.

chiudi

Caricamento Player...

Le penne alla crema di cipolle sono un primo piatto saporito, dai sapori intensi, ma meno forti di quanto potreste pensare. Infatti le cipolle, prima immerse in acqua fredda, poi cotte per diversi minuti a fuoco basso, perdono molta della loro aggressività. La panna, aggiunge cremosità e rende il condimento dolce e vellutato.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10’

Ingredienti per le penne alla crema di cipolle (4 persone)

  • 360 g di penne
  • 100 ml di panna fresca
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 300 g di cipolle bianche
  • 100 ml di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Penne alla crema di cipolle

Preparazione delle penne alla crema di cipolle

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate le penne. Ricordatevi di girarle ogni tanto. Secondo la marca, possono richiedere tempi diversi, comunque intorno agli 11-12 minuti.

Nel frattempo, sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine sottili. Mettetele a bagno in acqua fredda e fatele riposare per dieci minuti. Prendete una padella antiaderente e versatevi l’olio. Scolate le cipolle, mettetele nella padella senza asciugarle e ponetele su un fuoco basso. Fate andare per tre minuti girando spesso, quindi aggiungete il vino, fate sfumare e continuate a cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti, sempre girando spesso. Se l’intingolo dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta.

Alla fine le cipolle devono diventare traslucide e quasi sfarsi. È importante che non prendano colore, mantenete quindi il fuoco sempre basso, girate spesso e inumidite. Versate le cipolle in un mixer e frullatele sino a farle diventare una purea. Aggiungete nel mixer la panna e date giusto un paio d’impulsi per mischiare: la panna non deve montare.

Versate la crema nella padella, regolate di sale e di pepe e, sempre a fuoco molto basso, fate addensare, dopo aver raggiunto il bollore, per due minuti. Se la pasta ancora non è cotta, spegnete il fuoco.

Quando le penne sono cotte, scolatele mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versatele nella padella, riaccendete il fuoco e fatele saltare nel condimento. Se dovessero essere troppo asciutte, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Spegnete il fuoco, aggiungete il parmigiano e condite bene. Dividete nei piatti da portata e servite caldissime.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche le penne alla caporalessa.