Pici all’aglione

I pici all’aglione sono un piatto dal gusto deciso, ma molto più gustoso e amichevole di quanto potreste pensare.

chiudi

Caricamento Player...

I pici all’aglione sono un tipico primo piatto del senese. Come suggerisce il nome, il protagonista assoluto di questa ricetta è l’aglio, usato in grande quantità. Eppure, provare per credere, alla fine della preparazione il sapore è molto meno intenso quanto si sarebbe portati a credere. Se proprio volete un sapore più delicato, non tagliate l’aglio a fettine, lasciatelo a metà, e toglietelo a fine cottura del sugo. Sappiate però, che il gusto cambia radicalmente e vi consigliamo, almeno una volta, di provare la ricetta originale. I pici sono una sorta di spaghettone preparato solo con acqua e farina. Paste simili sono presenti quasi in ogni regione. Potete, quindi, sostituire i pici con altri tipi di pasta.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER I PICI ALL’AGLIONE (4 persone)

  • 350 g di pici
  • 8 spicchi d’aglio
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 400 g di passata di pomodoro
  • Sale q.b.
  • Un pizzico di zucchero

PREPARAZIONE DEI PICI ALL’AGLIONE

Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua e portatela a bollore. Dagli spicchi d’aglio eliminate la cuticola esterna, tagliateli a metà e togliete il germoglio interno di colore variabile tra il bianco e il verde. Tagliate l’aglio a fettine molto sottili. Versate l’olio in una padella, aggiungete le fettine d’aglio e fate soffriggere su un fuoco medio. Fate andare per un paio di minuti senza far dorare l’aglio. Togliete la padella dal fuoco, fate abbassare la temperatura per qualche secondo, quindi aggiungete il vino. Rimettete sul fuoco a fiamma viva e fate evaporare gran parte del liquido, ci vorranno circa cinque minuti. Nello frattempo, ogni tanto schiacciate l’aglio con una forchetta, dovrebbe via via quasi sciogliersi nell’intingolo.

Versate nella padella la passata di pomodoro, salate, aggiungete un pizzico di zucchero per stemperare l’acidità del pomodoro, abbassate la fiamma e fate sobbollire per quindici minuti girando di tanto in tanto. Quando l’acqua bolle buttate i pici. I tempi di cottura variano molto secondo che siano pici freschi o secchi. Quando cotti, scolateli, versateli nella padella con il condimento, e fateli saltare per un minuto. Servite nei piatti ben caldi.

Se vi piacciono i sapori decisi provate anche gli spaghetti aglio, olio e peperoncino.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!